Porto

Tre porti una strategia

Capo d’Orlando – In un comunicato stampa il Comune Orlandino annuncia l’opportunità di avviare una comune promozione del territorio riguardante i centri interessati da lavori, progetti e finanziamenti per i completamenti dei porti. Nello specifico, oltre Capo d’Orlando dove i lavori sono stati già avviati lo scorso mese di dicembre, anche Sant’Agata Militello, dove ancora però si tenta di definire l’iter tecnico e burocratico e Santo Stefano Camastra che attende ancora le offerte dei privati come primo passo per la realizzazione del porto. Di seguito il comunicato stampa:

“Capo d’Orlando, Sant’Agata Militello e Santo Stefano di Camastra, saranno la base del più grosso polo portuale turistico del Tirreno.

La realizzazione delle tre strutture permetterà infatti una complessiva offerta di oltre 2000 posti al diportismo turistico che è in costante ascesa nel Mediterraneo.

Nei giorni scorsi Re, Sindoni e Sottile, hanno condiviso l’opportunità di avviare da subito una comune promozione del territorio: “Tra poche settimane – ha dichiarato Francesco Re – riceveremo le offerte dei privati che segneranno il primo concreto passo verso la realizzazione del porto di Santo Stefano di Camastra. La strategicità di questa struttura è naturalmente accresciuta dalla vicinanza agli altri due porti, ed è questa un’ottima ragione per fare da subito sistema”.

Il Sindaco di Sant’Agata ha da parte sua accolto di buon grado l’avvio di un percorso promozionale comune: “L’imminente definizione di un iter tecnico e burocratico tanto complesso quanto travagliato, ci permette di guardare al prossimo futuro da un lato con ottimismo e dall’altro, con la voglia di bruciare le tappe. Comporre il maggior polo portuale turistico dell’Italia centro meridionale – ha concluso Carmelo Sottile – è un percorso stimolante e vincente”.

“Sono felice ed orgoglioso che il rapido avanzamento dei lavori al porto di Capo d’Orlando dia stimolo ed energia anche ai territori vicini”. Il commento del Sindaco Enzo Sindoni che ha aggiunto: “La struttura verrà ultimata prima di quanto si possa credere ed è mio auspicio che altrettante velocità abbiano gli iter di Sant’Agata e Santo Stefano di Camastra. Il nostro polo turistico portuale, sarà orgoglio della Sicilia”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close