patti_e_affari

Per Giuttari resta l’obbligo di dimora

Patti – Ricorso rigettato, permane il Divieto di dimora nel territorio pattese. Questa la misura cautelare coercitiva confermata nei confronti di Tindaro Giuttari, uno degli indagati dell’inchiesta della procura di Patti denominata “Patti e affari”.

Il Tribunale del riesame di Messina ha annunciato il rigetto del ricorso presentato dal legale di Giuttari, l’Avvocato Alessandro Pruiti Ciarello.

Il legale ha affermato che  procederà con il ricorso in Cassazione e al GIP del Tribunale di Patti, Ines Rigoli, che ha emesso la misura.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close