ME Patti  nuovo Ospedale Barone Romeo3

Storia di buona sanità all’Ospedale di Patti raccontata in un libro

Patti – Una storia a lieto fine pubblicata in un libro. È quello che ha voluto fare Carmela Muscarà, residente a Patti, che racconta in un volume, edito Kimerik, la sua personalissima esperienza di Buona Sanità, verificatasi nel 2011 al locale ospedale “Barone Romeo”. Grazie alla professionalità dei medici in reparto e probabilmente anche a un grande aiuto della Provvidenza divina, Carmela è riuscita a dare alla luce il suo quarto figlio, senza temere di mettere a repentaglio la propria vita e la felicità degli altri tre fratellini più grandi. Fortunatamente la sua è un’avventura meravigliosa e come tutte le cose belle merita di essere raccontata e diffusa.

Muscarà

In sintesi

Una mamma è sempre una mamma, e darebbe qualsiasi cosa pur di veder felici i propri figli, sangue del suo sangue. È quello che è successo a Carmela Muscarà, mamma per eccellenza, chiamata al ruolo di protettrice e angelo custode dei propri bambini sin dalla sua prima gravidanza. In Un segno di vita ha voluto raccontare la sua esperienza: difficile, dolorosa, a volte drammatica. Carmela, a piedi nudi, con l’umiltà di chi fa dei propri principi una veste candida, ha affrontato il suo tragitto. Non ha avuto paura nel rischiare la sua vita pur di lasciar crescere i suoi bambini. Da quanto raccontano le cronache, forse non tutte le future mamme lo farebbero. Lei invece ha compiuto un passo indietro, remissiva ha consegnato la propria sorte a Dio e alla mano sapiente dei medici, che l’hanno salvata. E adesso a casa sua si respirano la gioia della famiglia, il calore di quattro fratellini e la bellezza dell’amore coniugale. Questo libro racconta una storia vera e un grande insegnamento: l’amore, quello vero, può tutto.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close