Messina

Messina riammessa in Lega Pro

Messina – Il Consiglio Federale della FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio) ha riammesso ufficialmente il Messina in Lega Pro, insieme a Pro Patria e Monopoli, e ha escluso dal torneo Torres, Vigor Lamezia e Castiglione. Le altre decisioni della Federazione riguardano la Serie B dove, al posto di Catania e Teramo, sono state ripescate Virtus Entella e Ascoli.

Il Presidente della FIGC Carlo Tavecchio afferma a riguardo: “I campionati partiranno regolarmente e il campionato di Lega Pro sarà a 54 squadre, salvo decisioni che non competono alla FIGC, ma sarebbero in controtendenza con la necessità di pagare i giocatori e tutti i tesserati”. Prosegue Tavecchio: “Ai club ripescati è stato dato un termine di dieci giorni, per gli adempimenti. A seguito della situazione straordinaria, il Consiglio ha concesso, inoltre, alle società interessate una finestra suppletiva di mercato di venti giorni. Devo ringraziare gli organi federali e i giudici sportivi di primo e secondo grado; in un momento così importante risolvere questi problemi in soli ventotto giorni è stato un record”.

Dunque l’ACR Messina, allenata in questa stagione dal grande Arturo Di Napoli, ottiene il ripescaggio in Lega Pro, dopo aver perso lo spareggio playout nel derby contro la Reggina lo scorso Maggio, che ne aveva decretato la retrocessione in Serie D. Il neo-Presidente Stracuzzi, coadiuvato daI direttore sportivo Nicola Crisano, avrà adesso il difficile compito di allestire una formazione competitiva, attraverso diversi innesti di spessore, per poter disputare un campionato all’altezza della categoria.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close