IreneRicciardello

Utilizzo aree sportive comunali: martedì l’incontro

Brolo – Utilizzo aree e strutture sportive comunali. Sarà questo il tema dell’incontro fossato per il prossimo 1 settembre 2015, alle ore ore 11,00, direttamente presso la sala consiliare del comune di Brolo.

 

La nota di invito, partita stamani dal comune è stata indirizzata ai responsabili delle società che hanno in questi giorni, a vario titolo, chiesto l’utilizzo del campo sportivo, delle palestre comunali – scuola media e palazzetto – ma anche a tutti i responsabili dei circoli, delle associazioni, dei sodalizi sportivi, dagli Amatori Calcio alla Saracena Volley, che  hanno manifestato l’intenzione, o in passato hanno utilizzato campetti, aree o luoghi destinati alle pratiche sportive.

Tra le società inviate, si legge nella nota: l’USD Pattese, l’Asd Sport Volley Brolo, la Volley Brolo, l’Asd Santangiolese, l’ Asd Tre Esse Calcio, la Nfc Orlandina Calcio e poi le varie squadre che compongono il gruppo degli “Amatori Calcio”  locali, la Futura Calcio, la Saracena Volley, il Circolo Tennis.

All’incontro sono stati invitati a partecipare anche i responsabili delle varie aree amministrative dell’ente.

L’incontro, si legge nella nota, fa riferimento “alle richieste tese ad ottenere le disponibilità d’uso delle strutture sportive comunali già acclarate al protocollo di quest’ente  (palestra di via Quasimodo, campo di calcio, palestra delle scuole medie ecc…)” ed il sindaco, Irene Ricciardello, evidenzia rivolgendosi ai responsabili dei sodalizi sportivi che “che è in itinere l’approvazione del nuovo regolamento comunale che disciplinerà tutte le strutture sportive di pertinenza del comune, senza escludere la stessa gestione diretta delle stesse”.

L’incontro di martedì servirà “anche per pianificare orari d’uso, giornate, tempi e costi” delle strutture richieste, e pertanto il sindaco ha invitato, anche per accelerare i tempi “tutti i responsabili delle associazioni sportive brolesi, e chiunque sia interessato al loro utilizzo,  avendone i requisiti, di produrre la necessaria documentazione societaria e quant’altro attesti l’attività sportiva per la quale vengono richieste le strutture, compreso statuto e attestazione sul consiglio direttivo – aggiornato – della società”.

All’incontro, presente anche l’assessore allo sport, Nino Tripi, saranno definiti modalità e dettagli per l’uso di quanto sopra in via della prossima stagione agonistica-sportiva, fermo restando che sin quando non ci sarà il nuovo regolamento il tutto verrà disciplinato da quelli attualmente in atto.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close