polifonica

“Notturno a Maria”, quando le emozioni abbraciano l’arte

Capo d’Orlando – Ci sono manifestazioni organizzate in sordina, senza eccessivo clamore, ma che, di fatto, riescono a regalare delle forti emozioni, rigenerano per il forte impatto culturale e gratificano un’intera comunità per l’impegno e l’originalità dell’evento.

E’ il caso di una serata straordinaria, di grande partecipazione, grande commozione: è stato il successo del concerto “Notturno a Maria” organizzato dall’Associazione Culturale Musicale “La Polifonica” di Capo d’Orlando la sera del 7 agosto scorso al Monte della Madonna, in un’atmosfera magica e suggestiva.  La grande partecipazione ha in primo luogo testimoniato l’interesse dei concittadini, dei parrocchiani e di moltissimi turisti presenti, nei confronti de “La Polifonica”.

Quanto alla performance,  il coro diretto da Ornella Fardella ed all’organo Giorgio De Gaetano, Presidente della medesima Associazione, ha ricevuto le meritate attenzioni ed il plauso,  meritatissimo, del pubblico presente e del Parroco P. Nello Triscari. Sono state eseguite musiche sacre del Settecento, dell’Ottocento e del Novecento.

Tutto  merito dell’impegno dei bravi coristi, e in particolar modo dei solisti che hanno reso ancora più emozionante la serata con le loro performance interpretando musiche di Haydn, Saint-Saens e Rota.

A conclusione della serata una bellissima sorpresa:  alla comunità di Capo d’Orlando, con regolare atto di donazione, da parte del giovanissimo promettente artista Mario Valenti di Capri Leone, attivo corista ne “La Polifonica” è stato fatto dono di una statuetta in alabastro, da lui scolpita, raffigurante la Madonna di Capo d’Orlando.

Alla fine il bis ha suggellato una serata davvero da incorniciare.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close