presentazione festival blues

Presentato il 22esimo “Capo d’Orlando Blues Festival”

Capo d’Orlando – Tutto è ormai pronto per l’appuntamento annuale con il “Capo d’Orlando Blues Festival”. Mancano solo pochi, ultimi dettagli e Capo d’Orlando sarà pronta a trasformarsi ancora una volta, e per il 22esimo anno, nella New Orleans siciliana. La XXII edizione dell’importante manifestazione, sopravvissuta alla crisi che ha messo in ginocchio gran parte dei festival del genere a causa delle esigue disponibilità economiche, ha in serbo tante novità che non deluderanno di certo le alte aspettative dei numerosi estimatori. Tra le novità di quest’anno la collaborazione tra il Cross Road  e l’associazione Motoclub Trinacria di Messina, che organizzerà collateralmente alla kermesse musicale, il motoraduno “I Love Sicily”. “Unire il longevo Festival Blues ad un motoraduno di harleysti, può sembrare una scelta azzardata – ha commentato l’Assessore Rosario Milone, durante la conferenza stampa svoltasi questa mattina al Comune di Capo d’Orlando, “ ma credo che grazie alla passione e al grande impegno che entrambe le associazioni mettono nell’organizzazione dei singoli eventi, si possa riuscire a dar vita ad un unico e grande evento che potrà portare in alto il nome di Capo d’Orlando”. Per consentire la buona riuscita dello sperimentale evento, il Comune Paladino, che patrocina l’iniziativa, ha, quindi, proposto una nuova e alternativa location, adatta ad ospitare e soddisfare le esigenze delle due associazioni, individuata presso lo spiazzo antistante lo Stadio Comunale, in zona Pissi. E’ qui, in questo inedito open space, che a partire da venerdì 31 luglio blues e spettacoli d’intrattenimento motociclistici si offriranno al pubblico. “Se vogliamo trovare dei legami tra il blues e le moto, potremmo affermare che il Festival blues è come un motore a diesel, certo e affidabile – ha scherzato il Presidente del Cross Road Nino Letizia, – magari non avrà la potenza dei grossi calibri, ma anno dopo anno, va avanti con tenacia e 22 anni sono un bel traguardo”. Così come abituato, dunque, da 22 lunghi anni, anche quest’anno il Festival Blues offrirà un cartellone di concerti che punta a dar spazio ai talenti emergenti della musica del Mississippi, come Gina Sicilia e Frankie Chavez, insieme ai tanto cari musicisti siciliani e, meglio orlandini, come Marco Corrao e Salvatore Messina.

Ci sarà spazio anche per i “blueskers”, che a margine del Festival, domenica 2 agosto, suoneranno nell’isola pedonale di Capo d’Orlando.

 

Di seguito il programma della XXII edizione del “Capo d’Orlando Blues Festival”:

 

31 LUGLIO – STADIO COMUNALE , ZONA PISSI  (ingresso € 5,00)

ore 21,30 concerto THE SOUTHERN GENTLEMAN LEAGUE

ore 22,30 concerto GINA SICILIA

 

1 AGOSTO – STADIO COMUNALE, ZONA PISSI ( ingresso € 5,00)

ore 21,30 concerto MUD SOCIETY

ore 22,30 FRANKIE CHAVEZ

 

2 AGOSTO – ISOLA PEDONALE (ingresso libero)

ore 21,30 BLUESKERS – CONCERTI “ON THE ROAD”

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close