DSCN4518

Aperto il “Frazzanò Folk Fest”

Frazzanò – Ha preso il via ieri sera, nella splendida cornice del Monastero di San Filippo di Fragalà, la seconda edizione del “Frazzanò Folk Fest – Ethno World Music”, che durerà fino a Domenica 26 Luglio. Nel primo appuntamento del Festival, davanti a un calorosissimo pubblico, si sono esibiti Oriana Civile e gli “Oi Dipnoi”.

Oriana Civile ha rappresentato lo spettacolo “Canto di una vita qualunque”, scritto dalla stessa cantante e autrice. La rappresentazione narrava dell’esistenza di un uomo nei primi decenni del 900, vissuto dunque a cavallo tra due secoli. L’artista siciliana ha recitato le canzoni dell’opera e ha cantato brani della tradizione popolare, e brani di autori contemporanei. Oriana Civile si è avvalsa della collaborazione di Ciccio Piras (cantante, cantautore e organettista), il quale ha accompagnato la cantante in questo viaggio.

Gli “Oi Dipnoi” sono un trio costituito da: Valerio Cairone (organetto, zampogna e voce), Mario Gulisano (tamburello, marranzano, cajon, dumbek e voce) e Marco Carnemolla (basso, contrabbasso e voce). Nella loro performance al Festival hanno eseguito i brani del loro ultimo disco, registrato in Ungheria per l’etichetta Narrator Records, intitolato “Bastrika”. Il repertorio del complesso è costituito da brani originali, suonati con strumenti della tradizione popolare.

L’Assessore alla Cultura del Comune di Frazzanò Dott. Marco Imbroscì esprime tutta la sua soddisfazione per la realizzazione di questo Festival: “Mi sento sempre più orgoglioso di essere siciliano e di promuovere attraverso questo Festival la musica popolare di tutto il Mediterraneo, una musica che documenta le nostre origini, tutte le stirpi e i popoli che hanno dominato il nostro territorio. In questa prima serata sono molto emozionato di aver assistito allo spettacolo di un’artista come Oriana Civile. Il suo spettacolo toglie tutti gli stereotipi del folkrore siciliano. Gli Oi Dipnoi invece sono appena tornati da una lunga tournèè in Ungheria e hanno esportato la musica popolare in terra straniera”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close