MIRABILE ROSARIO

Prova a far scomparire la droga nel water ma non ci riesce, arrestato

Messina – Nel primo pomeriggio di ieri i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno arrestato, con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti, Rosario MIRABILE, 40/enne già noto alle Forze dell’Ordine.

L’uomo, durante una perquisizione domiciliare condotta d’iniziativa dai Carabinieri è stato trovato in possesso, presso la sua abitazione, di alcuni frammenti di hashish ed un involucro in cellophane contente marijuana, droga verosimilmente destinata allo spaccio dato il rinvenimento anche di un bilancino di precisione, di materiale per il confezionamento in dosi e di 195 € in contanti ritenuti provento di pregresse attività di spaccio.

Il MIRABILE pensava di essere al sicuro gettando l’involucro di stupefacente all’interno del water, che si sarebbe bloccato in un tratto del tubo: ma durante la perquisizione l’attenzione dei militari si soffermava sul fatto che il water era pieno di acqua che non defluiva, smontando letteralmente tutto il sanitario e rinvenendo l’involucro di droga del peso lordo di gr.40 circa.

Lo stupefacente è stato sequestrato insieme al denaro, mentre per il MIRABILE si sono aperte le porte del carcere di Gazzi per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close