Avv-Salvatore-Cipriano

Vizio di forma: perso il finanziamento per la festa Medievale

Piraino – L’estate non inizia nel migliore dei modi a Piraino. Scatta immediatamente, infatti, la polemica tra il gruppo autonomo “Semplicemente Piraino” e l’Amministrazione Comunale, ormai definita da opposizione e gruppi consiliari, la “Princiotta / Maniaci”.

Questa volta ad essere dichiarata inammissibile in quanto viziata, è stata la richiesta di finanziamento avanzata dall’Amministrazione Pirainese all’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo ai sensi  della Circolare n. 928/2014 per la “Manifestazione medievale attorno alla torre”, che si sarebbe dovuta tenere il 14 Agosto 2015 nel suggestivo centro storico di Piraino. Manifestazione che da quando è stata istituita, nel 2003, ha sempre attirato numerosi visitatori e turisti.

A seguito della pubblicazione degli elenchi dei progetti ritenuti inammissibili, avvenuta il 16 Giugno u.s. sul sito dell’Assessorato regionale, i consiglieri comunali di “Semplicemente Piraino” hanno presentato un’interrogazione al Sindaco e all’Assessore delegato al turismo per conoscere i motivi che hanno determinato la non conformità dell’istanza di finanziamento, se sono state presentate controdeduzioni nel termine stabilito e se s’intende ugualmente programmare la manifestazione nel cartellone estivo 2015 e, in caso di positivo riscontro, con quali fondi del bilancio comunale s’intende dare copertura ai relativi costi.

Questa Amministrazione – afferma il capogruppo di Semplicemente Piraino, Avvocato Salvatore Cipriano – continua a dare prova della sua incapacità politico-amministrativa, perdendo puntualmente tutte le occasioni che si presentano per alleviare il peso della spesa dal bilancio comunale ovvero sui cittadini pirainesiSiamo uno dei pochi Comuni siciliani che per il secondo anno non riesce ad intercettare le somme messe a disposizione dalla Regione per promuovere manifestazioni di interesse turistico. Troppo semplice amministrare caricando i cittadini di tasse e spendendo più di quanto serva per garantire i servizi minimi” – apostrofa Cipriano.  “Già l’anno scorso avevamo evidenziato il malcelato tentativo della Giunta Maniaci di rimpinguare a dismisura il capitolo del bilancio comunale relativo al turismo e allo spettacolo, per realizzare un cartellone estivo clientelare, scadente e dispendioso – continua l’Avvocato Pirainese – a tal riguardo non è certamente di buon auspicio la notizia della  perdita di questo finanziamentoForse qualcuno dovrebbe fermarsi un attimo e riflettere sull’opportunità di continuare a fare i “caporali” – dice provocatoriamente Cipriano –  per lo svolgimento delle attività di ordinaria amministrazione di cui si sono sempre occupati gli uffici o, se ne ha le capacità, di incominciare a dare risposte al paese per il ruolo politico che riveste. Siamo certi però che stavolta nessun “princiottiano” si metterà questo cappello!!” – conclude amaramente Cipriano

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close