Marinello Petyx Striscia

Striscia la Notizia ai laghetti di Marinello

Patti – Pochi giorni fa è andato in onda su Canale 5, nel noto programma Striscia la Notizia, un servizio a cura di Stefania Petyx coadiuvata dal fido bassotto, relativo alla Riserva Naturale Orientata dei “Laghetti di Marinello” (clicca qui per il servizio completo).

Nel servizio viene evidenziato come il sito naturale, nonostante necessiti di essere preservato da rifiuti e sporcizia, si sia trasformato nel corso degli anni in una discarica a cielo aperto. La Petyx ha mostrato la presenza di rifiuti come copertoni di auto, mobili dismessi, addirittura in un video di segnalazioni, nell’area giaceva anche la carcassa di una mucca. Una situazione che intacca la bellezza e la purezza della riserva naturale, meta ogni anno di migliaia di visitatori.

Immediata è stata la replica del sindaco di Patti Mauro Aquino, che attraverso il suo profilo facebook ha commentato il servizio trasmesso da Striscia la notizia: “Senza voler entrare nel merito della qualità giornalistica del servizio, ritengo opportuno operare qualche precisazione – dice Mauro Aquino –  La sig.ra Petyx, mostrando immagini datate nel tempo, riporta, evidentemente male informata da chi ha sollecitato il suo intervento, notizie assai parziali ed errate. La discarica ripresa nelle immagini, in primo luogo, si trova al di fuori della riserva e non nel territorio del Comune di Patti. Sarà comunque mia cura sollecitare chi di dovere a bonificare, qualora non l’abbia già fatto, l’intera area. Quanto alla carcassa di bovino, giova evidenziare che la stessa è stata ivi trasportata dal mare durante una mareggiata e, dopo la segnalazione da parte dell’ASP, immediatamente rimossa e smaltita nelle forme di legge lo scorso 3 Aprile. Lo stesso dicasi per la presenza di pneumatici, anch’essi trasportati dal mare e periodicamente rimossi e smaltiti dal personale della Riserva. Non c’è traccia dello stanziamento di 4 milioni di euro per il funzionamento della Riserva di cui parla la sig.ra Petyx, mentre il finanziamento di 160.000 euro intercettato dal Comune di Patti quale capofila di un più vasto partenariato, relativo al progetto “iTindari” di promozione di itinerari turistici, non è stato ancora erogato dalla Regione per i noti problemi di bilancio di quest’ultima. Spiace che il servizio, riportante tante e tali imprecisioni, proietti una immagine dei Laghetti di Marinello decisamente negativa ed assai lontana dalla realtà. Valuterò attentamente la possibilità di richiedere il risarcimento degli evidenti danni di immagine arrecati alla Città.”

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close