VIGILI URBANI: “MENO MULTE STRISCE BLU”


Il Comandante dei Vigili Urbani di Capo d’Orlando, Teresa Castano, ha reso nota l’attività del corpo di Polizia Municipale nel corso del 2011. Le multe sono, come numero, praticamente le stesse del 2010 ma, secondo la relazione integrale che troverete di seguito, diminuiscono in maniere considerevole quelle legate alle “strisce blu” mentre sono aumentate quelle per violazione delle norme di comportamentali (cioè alla guida dei veicoli).            

“Il locale Corpo di P.M., oggetto di una costante azione di riorganizzazione, ha nell’anno 2011 conseguito un apprezzabile miglioramento qualitativo e quantitativo dell’attività espletata. La <<mission>> della P.M. si estrinseca nel contrasto dei comportamenti di guida rischiosi, nella tutela dei consumatori, dell’ambiente, dello sviluppo edilizio e nel presidio del territorio.
I settori tematici sui quali è esplicitato il presente consuntivo sono quattro e rappresentano il frutto dei compiti Istituzionali che la Legge e i Regolamenti demandano al Corpo ma anche l’effetto della particolare sensibilità e l’orientamento che , in talune materie, riflettono le scelte e gli indirizzi dell’Amministrazione Comunale e in particolare del Sindaco.

SETTORE 1 –  Polizia Stradale

Nell’anno che va a concludersi sono stati potenziati i servizi di viabilità, pattugliamento e controllo con una più incisiva azione repressiva mirata ad alcuni comportamenti più rischiosi: guida in stato di ebbrezza (controlli tra l’altro effettuati,anche  in orari notturni, congiuntamente a personale della locale stazione Carabinieri), eccesso di velocità, rispetto segnalazioni semaforiche, uso di telefonini e sistemi di ritenuta.

L’attività contravvenzionale è simile a quella del 2010 (7400 circa), ma rispetto all’anno precedente c’è stato un incremento del numero di sanzioni elevate per violazione delle norme di comportamentali (cioè alla guida dei veicoli) e un netto calo per quelle rilevate nelle aree a pagamento (strisce blu).

La sicurezza stradale, inoltre, è stata oggetto di conferenze mirate, dibattiti, campagne di sensibilizzazione attuate in collaborazione con l’Unione dei Nebrodi e alcune Associazioni e ha interessato i ragazzi frequentanti tutte le scuole di ogni ordine e grado attraverso lezioni  di  educazione stradale, incontri sui danni e le conseguenze connesse alla guida spregiudicata e all’uso   di  sostanze  alcoliche e   stupefacenti,   nonché  prove  pratiche  su  strada   e     presso l’autodromo di Brolo per la verifica delle conoscenze acquisite in classe  e la corretta applicazione delle principali norme del C.d.S. da parte dei discenti delle scuole primarie.

I dati relativi all’infortunistica stradale (limitati naturalmente a quelli rilevati da questo Comando) pur evidenziando da un lato un netto calo degli incidenti, grazie anche alla costante azione di contrasto e controllo dei limiti di velocità con l’ausilio di apparecchio telelaser in dotazione, dall’altro fanno emergere un sensibile aumento di quelli che hanno determinato  lesioni più gravi.

In occasione delle numerose manifestazioni, cortei, gare sportive ed eventi ludici che si sono svolti, è stata garantita sia nelle fasi preparatorie che durante lo svolgimento degli eventi, l’assistenza agli organizzatori e sono stati effettuati i servizi di competenza finalizzati al controllo sulle attività indotte ed alla disciplina della circolazione.

Particolarmente gravosi i servizi di viabilità espletati per garantire l’esecuzione dei numerosi lavori effettuati per il ripristino delle arterie  viarie cittadine a seguito tagli stradali per manutenzione guasti vari e in occasione dei numerosi interventi di Protezione Civile.

Ma la battaglia della sicurezza stradale deve sempre più affondare le radici su una nuova e reale cultura del rispetto e delle regole in modo forte e condivisa, senza sconti e facili polemiche, senza prese di posizioni opportunistiche e/o altalenanti.

Verbali elevati                                                                         7391
Verbali autovelox contestati                                               163
Punti decurtati                                                                        1259
Richieste integrazioni verbali parzialmente oblati     373
Incidenti stradali rilevati                                                         25
Posti di controllo attuati                                                        191
Veicoli controllati                                                                    485
Patenti ritirati                                                                                  2
Comunicazioni Prefetto per sospensioni patenti           68
Rimozioni eseguite                                                                     66
Veicoli abbandonati rimossi                                                    6
Ricorsi ricevuti                                                                            70
controlli etilometro                                                                    16
Veicoli sequestrati                                                                        7
Fermi amministrativi                                                                   2

SETTORE 2 – Sicurezza Urbana e Tutela del Consumatore

Lo spirito che ha caratterizzato il 2011 è stato quello di tutelare il benessere del cittadino e la sua sicurezza, in particolare quella percepita, attraverso un’attività di presidio, di prossimità e repressione degli illeciti. In quest’ottica sono state attuate azioni mirate al contrasto dell’abusivismo commerciale al fine di  garantire il cittadino quale consumatore e fruitore di spazi collettivi in particolare dell’isola pedonale, della pista ciclabile, lungomare, ville e giardini pubblici. La sicurezza di detti spazi è stata altresì garantita mediante un’attività di contrasto all’accattonaggio, fenomeno sempre più crescente nel nostro territorio, attraverso un’attenta attività di controllo e rispetto delle Ordinanze Sindacali in materia di sicurezza e igiene (conduzione e controllo microchip  cani, decoro urbano, uso spazi pubblici, raccolta differenziata, ecc.)  sia  con una prima attivazione di un sistema di videosorveglianza, che vedrà nell’anno 2012 implementati i siti da monitorare, e che ha determinato un sensibile decremento degli atti vandalici a danno del patrimonio pubblico.

Nell’ambito del controllo delle attività economiche, oltre al costante presidio presso il mercato settimanale, della vendita in forma itinerante su aree pubbliche e in occasione delle fiere del 15 di agosto e della festa del Santo Patrono, il nucleo di Polizia Amministrativa, anche in collaborazione col personale dell’ASP di Sant’Agata di Militello ha eseguito numerosi controlli presso pubblici esercizi per la verifica alle norme igieniche e di emissione di fumi.

Accertamenti amministrativi eseguiti                             195
Verbali elevati                                                                              24
Informazioni CCIAA e Enti vari                                            19

SETTORE 3 – Attività edilizia e ambientale

Tale attività è stata effettuata di concerto con il servizio di Edilizia Privata e personale  dell’ASP n. 5 per la verifica di eventuali irregolarità edilizie e l’esecuzione di interventi conformi alle prescrizioni contenute nei provvedimenti rilasciati dal settore Urbanistica, nonché delle condizioni igieniche e di sicurezza dei fabbricati.

La vigilanza ambientale si è concretizzata in controlli finalizzati alla prevenzione e repressione di scarichi abusivi e discariche di materiali nocivi, mantenimento e manutenzione di coperture e manufatti in cemento-amianto , pulizie di fondi per il  rispetto dell’ordinanza  di prevenzione incendi, nonché la rimozione e la rottamazione di veicoli abbandonati su aree pubbliche.

Controlli tecnici eseguiti                                                           48
Violazioni edilizie accertate                                                       6
Accertamenti per ottemperanze ordinanze emesse      49
Inconvenienti igienico-sanitari segnalati                           23
Segnalazioni pericoli incolumità pubblica                         45
Accertamenti prevenzioni incendi                                       27
Veicoli rottamati                                                                             6

SETTORE 4 – Polizia Giudiziaria

Il reparto di P. G., sempre nell’ambito di una stretta e consolidata collaborazione con l’Autorità Giudiziaria, ha prontamente espletato l’attività istruttoria conseguente  alle deleghe d’indagine disposte dalla Procura, inoltrate C.N.R. riferite a reati in materia urbanistica-edilizia, reati contro la persona e contro la Pubblica Amministrazione,  alla notifica di numerosi atti processuali e trasmesse tutte le informazioni richieste.

Informative di reato e atti di P.G.                                             114
Informazioni per Procure e Tribunali vari                             36
Notifiche atti                                                                                        45
Sono stati, inoltre, eseguiti:
Accertamenti anagrafici                                                              897
Verifiche dimore abituali                                                               31
Verbali restituzione oggetti rinvenuti                                      37
Interventi congiunti Servizio Veterinario                              19
Interventi congiunti Servizi Sociali                                           11
TSO                                                                                                             1
Interventi congiunti personale ATO                                         68

Infine nell’ottica di rendere un servizio più completo ed efficiente, ottimizzando le risorse, frequenti sono stati i servizi e le attività congiunte con altre forze di Polizia presenti nel territorio con le quali vige un ottimo rapporto di collaborazione.

“Non è mai semplice avviarmi alla conclusione di una relazione sull’attività e sullo stato del Comando di Polizia Municipale – ha dichiarato il Comandante dott.ssa Maria Teresa Castano – poiché mi obbliga a fare i conti su quanto sia vasto il mondo e il servizio abbracciato da questo strategico Corpo. E forse, piuttosto che di conclusione, dovrei correttamente parlare di tappa del cammino, poiché già ci aspetta un altro anno di impegni e lavoro. Mi piace sottolineo infine, il profondo significato di <<etica professionale>> che ha da sempre contraddistinto il lavoro della Polizia Municipale di Capo d’Orlando. Essa significa consapevolezza del proprio ruolo e delle conseguenze del proprio agire; è l’unico strumento che per quanto ci riguarda, può garantire imparzialità ed equità nell’applicazione delle norme”. 

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close