SINDONI: RESOCONTO 2011 E PROGRAMMI ANNO NUOVO


Si è svolta stamane nell’ufficio del sindaco una conferenza stampa riguardante il lavoro svolto nell’anno che sta per concludersi e i programmi per il 2012.
Il sindaco ha affermato che la data più importante dell’anno è stata il 30 settembre, giorno in cui il presidente della regione siciliana ha visitato il centro paladino per firmare la realizzazione del porto.
“Entro gennaio sarà messo in sicurezza, grazie ad un finanziamento di 650 mila euro, il tratto autostradale Rocca-Brolo che ha causato due vittime a luglio”, ha dichiarato Sindoni. “Nessuno può dire che questa amministrazione ha discriminato qualcuno per le sue idee politiche – ha continuato il primo cittadino – e sono contento che chi voleva fare eterna campagna elettorale sia stato marginalizzato. Continueremo con l’investimento nei servizi sociali, ci sarà il trasporto gratuito per gli over 60, l’acqua gratuita per gli over 70 e la mensa gratuita. Entro il 31 gennaio sarà attivo un banco alimentare autonomo: chi sta sotto una certa soglia di reddito avrà diritto a beni di prima necessità ogni mese. Il mio impegno è che nel 2012 Capo d’Orlando diventi guida dell’hinterland dei Nebrodi”.
L’assessore Perrone ha evidenziato la buona riuscita della lotta all’evasione fiscale, il vice-sindaco Sergio Leggio ha messo in risalto le risorse spese per le scuole del territorio e in via ufficiosa ha dichiarato che nel 2012 si conta di dotare la scuola elementare di via Roma di una palestra.
L’assessore Cettina Scaffidi ha elencato gli sportelli di servizi ai cittadini creati durante questi 7 mesi: URP (informazioni da e verso il cittadino), Eurodesk, SUAP (Sportello unico attività produttive), Sportello artigiani e agricoltori, etc. “Da assessore all’agricoltura e all’artigianato vorrei che in questi anni difficili le risorse economiche del nostro territorio ritornino alle antiche professioni tramite l’utilizzo di nuove tecnologie. Con la delega alle pari opportunità mi sto occupando della realizzazione di un gruppo di lavoro composto da giovani donne che mettano al servizio del paese le proprie competenze. Con la mostra dei presepi, inoltre, parteciperemo ad un concorso nazionale”.
L’esperto alla cultura Giacomo Miracola ha delineato le sue attività del 2011 come la riattivazione della mostra “Vita e Paesaggio di Capo d’Orlando” e la mostra “Cura ut Valeas” a cura di Lorenzo Cassarà. Per quanto riguarda il 2012 Miracola ha già in programma un laboratorio teatrale con Roberto Salemi e uno scenografico con Riccardo Sivelli della durata 4 mesi ciascuno dedicato ai ragazzi che vogliono acquisire conoscenze in questo ambito. “È una sfida che lancio ai giovani dai 14 ai 23 anni: se la accoglieranno come spero è un’iniziativa che può formarli in maniera tale da creare una propria compagnia teatrale e di lavorare in questo campo”.

“Entro 30 mesi il porto sarà finito – ha annunciato l’assessore Milone – sono contento che si sia creato un team di lavoro tra ristoratori e albergatori per vendere il pacchetto completo di ristorazione e pernottamento. Il nostro impegno è quello di far crescere il nostro paese in vista dell’ultimazione del porto rivalorizzando il lungomare incrementando le licenze per creare una sorta di «rambla»”.

Per quanto riguarda la costruzione dell’impianto di contrada Pissi che avrebbe dovuto ospitare le partite interne dell’Esperia Handball dalla seconda metà di dicembre, il sindaco ha detto “Il Credito Sportivo, che avrebbe dovuto versare 300 mila euro nelle casse dell’associazione «Il Tartarughino» è stato commissariato perché in gravi condizioni economiche. L’amministrazione ha già completato la pratica, adesso la fideiussione prevede un impegno non più a nostro carico, speriamo che a gennaio il Credito Sportivo possa versare queste somme per la realizzazione del campo di Pissi. I ragazzi dell’Esperia avranno ancora per qualche mese il pretesto per insultarmi un po’”.

“Il cavalcavia che collegherà via Finocchiaro Aprile e piazza Trifilò non si è ancora aperto perché c’è un giunto che ha causato la frattura dell’asfalto – continua il sindaco Sindoni – abbiamo chiesto alla ditta di sistemare tutto entro 60 giorni con una spesa di 20mila euro”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close