porto_pp

PORTO: SOMMA URGENZA PER SALVARE LA FLOTTA


Dopo l’incontro svoltosi qualche giorno fa al Comune tra i pescatori ed il Sindaco Enzo Sindoni (clicca qui per il servizio pubblicato il 22 dicembre scorso), con un intervento di somma urgenza verrà creata una barriera all’ingresso del molo per proteggere l’area di ormeggio della flotta peschereccia. Ad ufficializzare la decisione un comunicato stampa del Comune che vi riportiamo di seguito.

Le violente mareggiate dei giorni scorsi hanno creato parecchi disagi all’interno del porto di contrada Bagnoli. Le imbarcazioni dei pescatori che ormeggiate a ridosso del molo, sono state investite dalla forza dei marosi. Per evitare ulteriori problemi ai natanti l’Amministrazione Sindoni è intervenuta con un provvedimento di somma urgenza che punta a creare una barriera proprio all’ingresso del molo foraneo. A protezione dell’area di ormeggio della flotta peschereccia, sarà infatti realizzato uno sbarramento formato da blocchi in cemento, posti perpendicolarmente allo stesso molo.

“L’intervento previsto sarà effettuato dalla società <<Porto Turistico di Capo d’Orlando S.p.A.>>. Il lavoro – ha dichiarato il Sindaco Enzo Sindoni – consiste nel collocare una barriera provvisoria con materiale proveniente dalla stessa area portuale, in modo da garantire e salvaguardare l’area di ormeggio. Ho deciso di intervenire dopo essermi confortato con i pescatori Orlandini che con chiarezza e competenza mi hanno indicato la linea da seguire. Il perfezionamento e la condivisione dell’Architetto Mario Valenti e del Capo dell’Ufficio LL.PP. Ing. Michele Gatto, hanno chiuso il rapidamente il cerchio”.

I lavori compatibilmente con le condizioni meteo-marine avranno inizio i primi giorni del nuovo anno.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close