Castell'Umb. 777 x 437

Una nuova scuola per la Contrada Sfaranda

Castell’Umberto – Il percorso verso la ripresa di contrada Sfaranda sta per essere concretizzato con la realizzazione di un nuovo edificio scolastico. La frazione era stata vittima di un grave dissesto idrogeologico che aveva provocato la perdita di due importanti strutture, la scuola appunto, e la Chiesa, adducendo la comunità del luogo a vivere solo parte del proprio territorio.
La graduatoria per l’edilizia scolastica è stata divulgata dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Siciliana. L’importo totale del piano di lavoro ammonta a due milioni di euro, approvato e collocato al secondo posto su 173. Il progetto di livello esecutivo è stato predisposto nell’immediato ai cantieri ed è stato elaborato e organizzato dalla Protezione Civile in collaborazione con l’Ufficio Tecnico Comunale.
Il primo cittadino, dott. Lionetto Civa, esprime grande soddisfazione per l’obiettivo raggiunto, gradimento che diventa maggiore per la parte di rappresentanza politica proveniente dalla borgata, in particolare i componenti dell’Esecutivo, il Vice Sindaco dott. Conti Nibali e l’assessore alla Pubblica Istruzione Imbrogio Ponaro Valeria, che hanno impiegato le proprie energie per vari mesi per la buona riuscita di un tale proposito.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close