sule copia

Trento passa al PalaFantozzi, Upea k.o 67-68

Capo d’Orlando – Si chiude con una sconfitta la stagione casalinga dell’Orlandina Basket, battuta da un tiro semi-impossibile di Mitchell a 13″ dal termine. Gara combattuta ed equilibrata tra le due squadre neopromosse, che avevano già raggiunto i rispettivi obiettivi stagionali, con l’Upea paga di una salvezza raggiunta con largo anticipo, mentre per i trentini c’è ancora da decidere il posizionamento nei playoff (al momento sarebbero quarti, a pari merito con Sassari).

L’Upea ha giocato alla grande per tre quarti e a 8′ dal termine conduceva la gara con un margine di 10 punti, ma Trento è stata brava prima a rimontare e poi superare i padroni di casa con le giocate di Pascolo (non pervenuto in attacco fino al quarto periodo) e soprattutto di Mitchell, autore di una doppia-doppia da 25 punti e 12 rimbalzi oltre la chicca del canestro vincente. Ma passiamo alla cronaca della gara.

Coach Griccioli si presenta con Henry, Pecile, Campbell, Nicevic e Hunt; Buscaglia si affida invece a Forray, Sanders, Mitchell, Baldi Rossi e Owens. Iniziano bene gli ospiti avanti in avvio di gara con Baldi Rossi che segna i primi 5 punti dei suoi prima di uscire per un infortunio alla caviglia, lasciando comunque i compagni in vantaggio sul 10-12. L’Orlandina si fa viva con Pecile ed Hunt, prima della tripla in step-back di Gianluca Basile, che fa esplodere il PalaFantozzzi e sorpassa sul 15-14. Gli ospiti chiudono comunque il primo quarto avanti sul 20-21, grazie ai 10 punti del capocannoniere del campionato Mitchel. Due canestri spettacolari di Nicevic e McGee (con fallo antisportivo subito) portano i locali al 25-21. Gli ospiti non mollano e impattano nel punteggio con la tripla di Forray del 31 pari, ma i canestri di Henry e Hunt consentono all’Upea di andare negli spogliatoi avanti 36-33.

Al rientro in campo ci pensa Nicevic con un movimento old-school ad aprire le marcature, poi 6 punti in fila di Folarin Campbell danno il massimo vantaggio all’Orlandina: +7 (44-37 al 23esimo). Mitchell prova ad arginare il parziale Upea con due triple ma BasileSulejmanovic e McGee riportano Trento a -8, prima che Mitchell inchiodi una poderosa schiacciata che fa terminare il terzo quarto sul 56-50 Orlandina.

Nicevic e Hunt approfittano della pessima difesa ospite e dopo 1’ dall’inizio dell’ultimo periodo bianco-azzurri avanti di 10 (60-50). Timeout immediato di Buscaglia che riceve una grande reazione dai suoi: parziale di 2-10 firmato Pascolo, Mitchell, Sanders e Spanghero che porta Trento a -2 (62-60). Griccioli ricorre alla panchina ma non trova risposte, specialmente da Soragna (nullo in attacco), allora Pascolo ne può approfittare per pareggiare dalla media a quota 62. Il pick and roll di Basile per la poderosa schiacciata di Hunt permette ai biancazzurri di riportarsi avanti, ma ancora Pascolo in tap-in sigla il pari. Pick’n’Roll di Trento a sua volta, con Mitchell che trova Owens sotto canestro che trova il +2 a 1’30” dal termine. Sek Henry, dopo un errore di Sanders, vola in contropiede: segna, subisce il fallo e realizza pure il tiro libero del sorpasso quando mancano 30″(67-66). Mitchell non vuole perdere e realizza un canestro in fade-away dai 5 metri, sul ribaltamento di fronte invece il tiro di Soragna allo scadere trova solo il primo ferro e Trento può gioire per il successo, giunto sul punteggio di 67-68.

Ultima gara stagionale dell’Upea domenica prossima a Venezia, alle ore 17.30.

Upea Capo d’Orlando – Dolomiti Energia Trento 67-68 (20-21; 36-33; 56-50)

Orlandina: Hunt 8, Nicevic 14, Pecile 4, Henry 9, Campbell 8, Basile 6, Galipò ne, Soragna, Karavdic, McGee 10, Sulejmanovic 8, Bianconi ne. Allenatore: Giulio Griccioli.

Trento: Mitchell 25, Sanders 9, Forray 3, Owens 9, Baldi Rossi 5, Pascolo 6, Grant 7, Flaccadori, Armwood, Spanghero 4. Allenatore: Maurizio Buscaglia.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close