muscolino adriano

Arrestato per violazione della misura della sorveglianza speciale

Capo d’Orlando – Nella tarda serata di ieri i Carabinieri Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato in flagranza di reato Adriano MUSCOLINO, 20 enne pregiudicato, disoccupato. Lo stesso è ritenuto responsabile del reato di violazione della misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno a cui è sottoposto.

Durante un servizio di perlustrazione della pattuglia del Nucleo Radiomobile nel paese di Capo d’Orlando, i militari notavano che all’interno di un bar del luogo si trovava MUSCOLINO, già noto alle Forze dell’ordine. Pertanto i militari intervenivano all’interno dell’esercizio pubblico chiedendo allo stesso come mai si trovasse lì a quell’ora avendo l’obbligo di rientro presso il proprio domicilio alle 20.00. Alla richiesta dei militari MUSCOLINO non rispondeva e non dava spiegazioni ragionevoli mostrando, inoltre, segni di evidente ubriachezza. A quel punto i Carabinieri invitavano MUSCOLINO a seguirlo in caserma per ulteriori accertamenti ma lo stesso si opponeva con forza minacciando ed oltraggiando anche i militari operanti. Dopo vani tentativi di persuasione i Carabinieri conducevano il ragazzo presso gli uffici della Compagnia di Sant’Agata Militello per gli accertamenti del caso. Accertate le violazioni della misura nonché la resistenza e l’oltraggio commessi nei confronti dei militari intervenuti da parte di MUSCOLINO, i militari dell’Arma, dopo aver informato il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Patti, lo traevano in arresto accompagnandolo poi presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close