Iacchetti

Enzo Iacchetti in “Chiedo scusa al signor Gaber”

Messina – Grande appuntamento musico-teatrale in ricordo di Giorgio Gaber, cantante scomparso nel 2003, al Teatro “Vittorio Emanuele” di Messina. Infatti Giovedì 23, Venerdì 24 e Domenica 26 Aprile l’attore e conduttore televisivo Enzo Iacchetti, a più di dieci anni di distanza dalla morte di Gaber, andrà in scena con lo spettacolo “Chiedo scusa al signor Gaber”. Questa rappresentazione sarà ricca di musica e intrattenimento, e mira a rendere omaggio a uno dei più grandi artisti italiani.

Enzo Iacchetti verrà accompagnato nello spettacolo al pianoforte dal Maestro Marcello Franzoso e dai coristi dell’Orchestra triestina Witz. Verranno intonati alcuni dei brani più famosi di Giorgio Gaber, come “Torpedo Blu”, “Com’è bella la città”, “Benzina e cerini”, “Porta Romana”, “Barbera e champagne”, che verranno eseguiti dal vivo dall’Orchestra del Teatro “Vittorio Emanuele”, diretta in quest’occasione dal Maestro Valter Sivilotti. Le canzoni sono rielaborate con una scrittura piena di contaminazioni e temi musicali di varie provenienze: i cori alpini, i testi di Jovanotti e Zucchero. La scelta di Enzo Iacchetti è quella di allontanarsi dai canoni tradizionali, che rispecchia la personalità di Giorgio Gaber.

Nella serata del 24 Aprile, in occasione del trentennale della riapertura del Teatro messinese, avverrà la distribuzione del numero celebrativo della Rivista “Frammenti – Magazine dell’Arte”. Inoltre la pubblicazione sarà arricchita da un dvd con le immagini della serata della riapertura del 1985, per ricordare un momento di grande importanza per la vita culturale della città peloritana.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close