DSCN3932

Unione Nebroidea ko a Barcellona, Pro Tonnarella promossa

Barcellona – Nella ventiduesima e ultima giornata del Campionato di Seconda Categoria Girone D, l’Unione Nebroidea perde 3-2 a Barcellona contro la Nuova Azzurra. La formazione di mister Zingales chiude così la propria stagione con una sconfitta e rimane all’ottavo posto con 25 punti. Non bastano agli ospiti le reti del solito Marco Rizzo, al diciottesimo gol in campionato, e di Calogero Frusteri, alla settima marcatura nel torneo.

Partono meglio i locali e creano diverse occasioni nei primi minuti. Al 5’ Costantino manda a lato dal limite dell’area; al 9’ il portiere ospite Loris Fabio si salva su un tiro ravvicinato di Messina; al 10’ ancora Messina con un colpo di testa impegna Fabio. Al 14’ la Nuova Azzurra passa in vantaggio con un calcio di rigore di Gnazzitto; il penalty viene concesso dal direttore di gara Maio di Barcellona per un fallo di Sirna ai danni di Messina. Al 23’ arriva il raddoppio dei locali con Messina, che batte Fabio in sospetta posizione di fuorigioco. Reagisce l’Unione Nebroidea e al 31’ protesta per un atterramento di Rizzo da parte del portiere avversario Cirene, ma in questo caso l’arbitro non ravvisa gli estremi per la massima punizione. Al 34’ Rizzo si libera ai sedici metri, ma viene poi anticipato dal difensore locale Cucé. Al 39’ Rizzo protesta nuovamente per un altro fallo in area avversaria, ma Maio lascia correre. Al 40’ arriva il tris della Nuova Azzurra con Fazio, che supera Fabio con un tiro a giro.

In apertura di ripresa l’Unione Nebroidea prova a riaprire l’incontro. Al 54’ Frusteri spreca una grande occasione, calciando fuori da pochi passi su assist di Gugliotta. Al 59’ Rizzo, sempre su assist di Gugliotta, manda di poco oltre la traversa. Al 61’ Gugliotta dai venti metri manda a lato. Al 63’ il bomber Marco Rizzo accorcia le distanze su rigore, dopo un fallo dell’estremo difensore locale Cirene su Frusteri. Fabio tiene vive le speranze dell’Unione Nebroidea, compiendo due prodigiosi interventi; all’81’ respinge una conclusione ravvicinata di Fazio, mentre all’82’ anticipa in uscita Costantino. All’85’ l’Unione Nebroidea non finalizza una doppia occasione da rete; prima Frusteri, poi Rizzo non trovano lo spazio per calciare. All’87’ Frusteri sigla il 2-3, sfruttando un assist di tacco di Rizzo. Lo stesso Frusteri sfiora il pareggio all’88’, ma Cirene riesce a deviare il suo tiro in angolo.

La Pro Tonnarella batte in casa con un netto 4-0 il Novara e viene promossa in Prima Categoria, raggiungendo dunque la Virtus Milazzo. Vanno a segno per i locali il capocannoniere del torneo Cucinotta, autore di una doppietta e del ventunesimo gol stagionale, Cagigi, alla sedicesima rete personale e Truglio, al decimo gol nel torneo. Finisce 2-2 il derby tra Ucriese e Umbertina, rispettivamente terza e quarta forza del campionato. Pareggio anche nelle altre partite; la capolista Virtus Milazzo viene bloccata 1-1 a San Marco d’Alunzio dall’Aluntina, Duilia 81 Milazzo-Nuova Rinascita termina 2-2, e infine rocambolesco 6-6 tra la retrocessa Raccuja e il Fondachelli.

Questa la classifica finale:

Virtus Milazzo 56

Pro Tonnarella 55

Ucriese 43

Umbertina 38

Aluntina 34

Nuova Rinascita 29

Duilia 81 Milazzo 27

Unione Nebroidea 25

Nuova Azzurra 24

Novara 19

Fondachelli 16

Raccuja 7

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close