news_foto_254_Carabinieri-scritta-e-112

Finto poliziotto arrestato per violenza sessuale

SAN FILIPPO DEL MELA – Un trentacinquenne è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Rometta per i reati di violenza sessuale aggravata, violenza privata e possesso di distintivi contraffatti. Fingendosi poliziotto, l’uomo- tra il 10 e il 13 marzo scorsi- avrebbe inscenato dei posti di blocco tra Milazzo e Villafranca Tirrena, approfittando dei quali avrebbe molestato almeno tre donne. Tante sono infatti le vittime che hanno denunciato gli episodi, anche se non è escluso che possano essersi verificati ulteriori casi. Il trentacinquenne, attualmente ristretto presso il carcere di Messina Gazzi, viaggiava a bordo di un Suv, spacciandosi per un agente della Polstrada di Patti. Nella tarda serata del 10 marzo, il primo episodio si è verificato ai danni di una donna di Spadafora che stava tornando a casa percorrendo la statale. E’ stata affiancata dal sedicente poliziotto all’altezza dello svincolo di Rometta e stretta ai bordi della carreggiata dopo averle mostrato il finto tesserino. L’episodio più grave è avvenuto però intorno alle ore 18 dello scorso 13 marzo, quando una donna è stata bloccata a Fondachello Valdina dopo essersi vista tagliare la strada. Il trentacinquenne dapprima le avrebbe rivolto domande su questioni personali, anche riguardo alla bambina che viaggiava con la donna su un seggiolino e che, in quel momento, dormiva. Successivamente, il finto poliziotto ha afferrato la donna e l’ha palpeggiata, chiedendo successivamente il numero del telefono cellulare. Sottrattasi alla presa, la donna ha chiesto il numero all’uomo, ottenendolo prima che lo stesso si allontanasse.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close