consant

Tar con Natale, Fachile fuori dal consiglio

Sant’Agata di Militello – La terza sezione del Tar di Catania ha deciso: Rita Fachile fuori dal consiglio comunale di Sant’Agata di Militello, quel posto è di Enrico Natale, primo dei non eletti della lista “S. Agata Domani”.

Lo stesso Natale aveva presentato ricorso contro la delibera di surroga dell’1 aprile 2014, con cui il consiglio comunale aveva ammesso la prima dei non eletti Rita Fachile al posto del consigliere decaduto Marco Donato Lemma. Ricorso accolto, dunque, poiché “l’indebita partecipazione alla competizione di Sant’Agata Militello del 9 e 10 Giugno 2013 del candidato Marco Donato Lemma, ritenuto non candidabile, poiché carente dei requisiti soggettivi per l’accesso alla carica pubblica, è condizione di nullità dei 206 voti ottenuti, non solo ai fini dell’elezione personale ma anche dell’attribuzione dei voti di preferenza riferiti alla lista di appartenenza, poiché, diversamente, si rischierebbe di eludere le finalità di ordine pubblico sottesi alla norma in funzione di tutela della libera espressione del voto e del buon andamento della trasparenza delle amministrazioni pubbliche”.

I giudici amministrativi hanno così accolto la tesi dell’avvocato Antonio Catalioto, rappresentante in giudizio di Enrico Natale, circa la corretta applicazione della disciplina prevista dall’art. 10 comma 3 del d.lgs. 235/2012 che riguarda proprio la nullità dell’elezione di un consigliere incandidabile, anche quando tale condizione emerge a distanza di tempo dalla conclusione del voto. Una volta ricevuta la notifica della sentenza, dunque, il consiglio comunale santagatese dovrà inserire all’ordine del giorno l’ingresso tra gli scranni della minoranza di Enrico Natale a discapito di Rita Fachile.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close