premiazione

Affermazione nazionale per la SMWB e i gruppi junior Pentamusa

San Marco d’Alunzio – Altro prestigioso traguardo aggiunto al già ricco curriculum della San Marco Wind Band (SMWB). Il “XXII Concorso Nazionale A. M. A. Calabria”, considerato uno degli appuntamenti più importanti nel settore bandistico e svoltosi a Lamezia Terme (CZ) nei giorni 14 e 15 marzo, ha decretato l’affermazione assoluta del gruppo nebroideo diretto dal maestro Salvatore Crimaldi.

Partecipando in prima categoria la SMWB è stata premiata come prima classificata, con un punteggio di 89,08/100. Una doppia vittoria se si considera che tale punteggio, come sottolineato anche dal direttore artistico della manifestazione, è stato il punteggio più alto del concorso in atto, nonché punteggio di rilievo a livello internazionale in quanto il metro di valutazione è univoco ed allineato con i concorsi più importanti d’Europa.

Il Concorso Nazionale Bandistico “A. M. A. Calabria”, fondato nel 1994 con l’obiettivo di promuovere la cultura musicale di questo genere particolarmente apprezzato in tutto il Paese, ha avuto, come ogni anno, una giuria composta da musicisti di spicco nell’ambito musicale nazionale ed internazionale. Quest’anno, la commissione era composta dai maestri Stefano Gatta (presidente), Ferruccio Messinese, Denis Salvini e Angelo Sormani. Il concorso si avvale della direzione artistica del maestro Maurizio Managò, uno dei più importanti direttori e musicisti del panorama musicale italiano.

L’importante traguardo raggiunto dalla SMWB è stato frutto di molto lavoro e sacrifici da parte di tutti i componenti del gruppo, che da anni porta avanti un nuovo approccio didattica, culturale e sociale della banda facendola diventare sempre più, citando il M° Lorenzo Della Fonte, “Orchestra del nuovo Millennio” attraverso attività, prestigiose collaborazioni artistiche ed eventi di rilievo.

Il risultato è stato ancora più importante per il morale del gruppo che sta vivendo una fase un po’ particolare dei suoi dieci anni di vita. Da circa un mese, infatti, la SMWB è rimasta senza sede a causa dell’inagibilità della scuola media aluntina che la ospita ormai da anni. L’organico ha dovuto affrontare le ultime prove per il concorso, quelle fondamentali a compattare i brani e l’agogica del gruppo con grande difficoltà e disagio ma, grazie alla cortese e costante disponibilità della parrocchia del Sac. Salvatore Miracola, che ha concesso, momentaneamente, i locali di una chiesa sconsacrata, il gruppo ha così avuto l’opportunità di partecipare al concorso e di vincerlo.

Le istituzioni comunali e territoriali si stanno già impegnando a trovare una consona soluzione a questa orchestra, fiore all’occhiello non solo di San Marco d’Alunzio ma di tutto il territorio, che ha in cantiere prestigiosi, importanti ed imminenti appuntamenti da preparare.

Ma i progetti ed i successi della SMWB non viaggiano da soli. Due altre realtà emergenti nel territorio nebroideo hanno partecipato con successo all’importante manifestazione, entrambe appartenenti alla neonata “Pentamusa”, associazione di categoria nella quale i gruppi consorziati (SMWB ad altre quattro valenti associazioni del territorio) condividono e perseguono ideologie e progetti comuni per valorizzare le grandi potenzialità musicali dei giovani. Si tratta della Nebrodi’s Junior Band, diretta d M° Crimaldi insieme al collega M° Antonio Leone, prima classificata nella categoria giovanile A col punteggio di 87,72/100, e del gruppo Yamaha Orchestrando Nebrodi, secondo classificato nella categoria giovanile B col punteggio di 86,14/100.

Il presente ed il futuro della musica dei Nebrodi è unito insieme, sia simbolicamente che realmente, dal lavoro di questi maestri e dalle rispettive associazioni.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close