DSCN3733

Unione Nebroidea passa a Novara

Novara di Sicilia – Nella ventesima giornata del Campionato di Seconda Categoria Girone D, l’Unione Nebroidea vince in trasferta 5-3 contro il Novara. Al Comunale “Luigi Caliri” di Novara di Sicilia, la formazione di mister Zingales disputa una buonissima partita e merita ampiamente il successo. Con questa vittoria gli ospiti raggiungono al sesto posto la Nuova Rinascita a 25 punti. Decidono l’incontro la doppietta del solito Marco Rizzo (al quindicesimo gol stagionale) e le reti di Calogero Frusteri (per lui sesto gol nel torneo), Roberto Gugliotta (al quinto centro in campionato), e Antonio Petrolo (alla sua terza marcatura personale). Non bastano invece ai locali i gol di Alvesi, Catalfamo e Vaccaro.

Parte bene il Novara e al 4′ un tiro dal limite dell’area di Calabrò viene bloccato a terra dall’estremo difensore ospite Michael Presti. Risponde l’Unione Nebroidea al 13′ con Frusteri, il quale su assist in profondità di Gugliotta manda a lato. Al 17′ il Novara passa in vantaggio con Alvesi, che sfrutta un traversone di Vaccaro e batte Presti. Al 18′ l’attaccante ospite Rizzo si rende pericoloso con un tiro dal limite, che finisce di poco a lato. Il Novara in pochi minuti va due volte vicino al raddoppio; al 19′ Catanese dai venti metri calcia oltre la traversa, mentre al 24′ una conclusione di Alvesi va fuori di poco. Al 28′ arriva il pareggio dell’Unione Nebroidea con Frusteri; il centrocampista ospite, scattato sul filo del fuorigioco, supera il portiere Puglisi con un preciso diagonale. Al 34′ il capitano Marco Rizzo porta avanti l’Unione Nebroidea con un gran tiro all’incrocio dei pali, che supera l’incolpevole Puglisi.

In apertura di ripresa al 48′ Frusteri, imbeccato da un preciso lancio di Cangemi, spreca una clamorosa occasione per il tris. Al 52′ Gugliotta sigla il 3-1 in contropiede, su assist di Frusteri. Al 56′ Petrolo cala il poker con uno splendido sinistro dai sedici metri, sempre su assist di Frusteri. Sotto di tre reti il Novara si getta in avanti. Al 63′ Presti compie un grande intervento, anticipando in uscita Alvesi. Al 64′ ancora Presti si supera, deviando in angolo un tiro del neoentrato Grasso. Lo stesso Grasso al 68′ si rende protagonista di una bella girata, che finisce fuori. Al 72′ il Novara accorcia le distanze con un tiro dai trenta metri di Catalfamo. Al 77′ i locali riaprono completamente l’incontro con un tocco sotto misura di Vaccaro. A questo punto il Novara crede nel pareggio e continua ad attaccare. All’86’ prodezza di Presti che salva il risultato, mandando in corner un colpo di testa di Truscello. All’87’ di nuovo decisivo Presti su un tiro di Calabrò. All’88’ arriva il 5-3 con Marco Rizzo, che di testa sigla la sua doppietta personale su corner di Petrolo. Battute finali molto vibranti, con l’espulsione ai danni del giocatore locale Grasso per proteste; dopo cinque minuti di recupero il direttore di gara Muscherà di Messina pone fine alle ostilità.

Nel big match della giornata pareggio 0-0 tra Pro Tonnarella e Virtus Milazzo. I milazzesi rimangono in testa con 52 punti e si avvicinano alla promozione in Prima Categoria. La Pro Tonnarella resta al secondo posto con 49 punti. Verdetto importante al Comunale di Sinagra; infatti il Raccuja viene battuto nel derby dall’Ucriese per 2-1 e retrocede matematicamente in Terza Categoria. L’Ucriese con questo successo tiene vive le speranze playoff e si porta a dieci punti dalla Pro Tonnarella a quota 39 punti. L’Aluntina batte 5-0 il Fondachelli, la Nuova Azzurra si impone 1-0 sulla Nuova Rinascita e termina in parità 1-1 la partita tra Duilia 81 Milazzo e Umbertina.

Questa la classifica:

Virtus Milazzo 52

Pro Tonnarella 49

Ucriese 39

Umbertina 34

Aluntina 33

Unione Nebroidea 25

Nuova Rinascita 25

Duilia 81 Milazzo 23

Nuova Azzurra 21

Novara 19

Fondachelli 15

Raccuja 6

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close