carmelo galipo

Meno tasse, più senso civico

Capo d’Orlando – Il consigliere di minoranza Carmelo Galipò punta l’attenzione su un concetto tanto semplice quanto efficace. Far partecipare i cittadini alla cura dei beni pubblici in cambio di riduzioni o esenzioni di tributi. Lo fa con una interrogazione al primo cittadino Enzo Sindoni chiedendo di redigere un vero e proprio regolamento che di fatto disciplini le modalità di svolgimento di un servizio sussidiario all’organizzazione del servizio manutenzioni sul territorio.

Di seguito l’interrogazione di Galipò integrale:

OGGETTO: Interrogazione/Proposta adozione Regolamento ai sensi dell’art. 24 del D.L. n. 133 del 12 settembre 2014 – Meno Tasse, più senso civico

Il sottoscritto Carmelo Galipò Consigliere comunale del gruppo Insieme per Cambiare,  premesso che:

la partecipazione attiva dei cittadini e delle associazioni attraverso il loro coinvolgimento nella cura dei beni pubblici di proprietà e/o competenza comunale, rappresenta un momento importante per la vita di una comunità ed è portatrice di un notevole beneficio per la collettività locale in quanto portatrice sana si senso civico;

il volontariato locale, soprattutto nelle frazioni, che negli anni hanno dimostrato grande sensibilità rispetto alla cura e valorizzazione del territorio, incentivato da una riduzione sulle tasse locali, può contribuire a migliorare i servizi di interesse generale;

l’ordinamento statale, sotto la stretta delle regole europee, e quindi a cascata fino ai Comuni, impone una crescente pressione fiscale a carico dei cittadini;

costruire un percorso virtuoso che incentivi il volontariato attivo, la collaborazione Istituzioni – cittadini, l’educazione civica, il rispetto del patrimonio pubblico come Bene di tutti, a tal punto da permettere al cittadino stesso di percepire il frutto del proprio senso civico nella riduzione della pressione fiscale locale, sarebbe doppiamente utile per i nostri concittadini;

l’art. 24 del D.L. n. 133 del 12 settembre 2014 “ Misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche (…)” prevede misure di agevolazione della partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio, con la possibilità per i Comuni di poter deliberare riduzioni o esenzioni di tributi inerenti allo svolgimento di attività di cura e riqualificazione del territorio, a favore di cittadini singoli o associati che realizzino tali interventi;

al fine di realizzare tale iniziativa sarebbe necessario redigere un vero e proprio regolamento che di fatto disciplini le modalità di svolgimento di un servizio sussidiario all’organizzazione del servizio manutenzioni sul territorio,

premesso quanto sopra,

interroga il Sig. Sindaco per sapere se

 

ritiene o meno opportuno cogliere l’occasione data dalla normativa sopra richiamata e predisporre gli atti consequenziali (regolamento manutenzioni e conseguenti riduzioni tributi) da sottoporre al vaglio del C.C.;

 

Si richiede risposta scritta ed iscrizione all’ODG del prossimo C.C.

 

 

Capo d’Orlando lì 18/03/2015

 

 

 

Dott. Carmelo Galipò

Consigliere Comunale

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close