calamuneri-777x437

Calamuneri chiede il commissariamento del Pd

BARCELLONA P.G. – La sfiducia al sindaco Maria Teresa Collica, com’è noto, ha visto divisi al voto i consiglieri comunali del Partito Democratico. Orazio Calamuneri e Lorenzo Gitto hanno infatti preso le distanze dal documento votato in aula lo scorso 12 marzo.

Proprio Orazio Calamuneri, anche attraverso la sua pagina Facebook, ha reso noto il suo pensiero sulla questione: “È necessario precisare- esordisce Calamuneri- che il PD nelle elezioni del 2012 ha avuto eletti solo due Consiglieri Comunali nelle persone di Gitto Lorenzo e Orazio Calamuneri e questi non hanno tradito la fiducia degli elettori e della base del partito (adesso delusa e in fermento). Infatti, appartenendo ad un partito di Centro Sinistra, non potevamo appoggiare (mai) una mozione di sfiducia della Destra, per fare decadere un Sindaco eletto dal popolo che si colloca a Sinistra, quindi nella nostra area. Pertanto l’onore e la correttezza del PD a livello di Consiglieri Comunali non si può mettere in discussione! Il terzo Consigliere che si è successivamente aggregato al PD, in effetti, non è stato eletto nella lista del PD, mantenendo rispetto al gruppo originario una certa libertà di decisioni. Diversa è la situazione di un ristretto gruppetto di dirigenti, peraltro decaduti già da tempo dai loro incarichi di partito, i quali- senza alcun mandato della base del partito (persino il Presidente dell’assemblea Prof. Speciale non ne sapeva niente)- hanno fatto la scelta arbitraria (e inspiegabile) di dare copertura politica ad un Colpo di Stato della Destra”. Quindi Orazio Calamuneri sferra un attacco frontale dai toni decisi: “Occorre precisare che la Destra era stata battuta alle ultime elezioni e ora grazie alla irresponsabilità di questi sei dirigenti, le si ridà fiato per farla ritornare al potere. Bisogna dire che la base del partito è in rivolta e vuole pulizia generale, ma è necessario chiarire che i responsabili di tale maldestra e suicida manovra appartengono in parte all’ex area Genovese e qualcuno è vicino all’area Cuperlo. Possibile che Cuperlo vada a rimorchio della destra? E il Segretario Regionale del PD che dice? Perché questo strano silenzio? Preciso che la base vuole l’azzeramento totale e il Commissariamento del partito a Barcellona P.G. a tamburo battente. Chi si è macchiato di un tale crimine contro la città e contro il Partito, infangandone l’immagine non può più stare nel PD. Anche perché con questa mossa scellerata si è totalmente bloccata la città, interrompendo le opere in itinere e le relative assunzioni di disoccupati, le case agli indigenti, il problema del cimitero, la raccolta differenziata e sono pure decaduti, insieme al Sindaco, il responsabile dell’uff. tecnico, il Comandante dei Vigili Urbani e via dicendo”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close