ferite a morte 2

“Ferite a morte”, sabato al Centro Diurno

Capri Leone – Sabato 7 Marzo, alle ore 18.00, nella Sala del Centro Diurno di Rocca di Capri Leone, si terrà lo spettacolo di sensibilizzazione “Ferite a morte!”, liberamente tratto dall’omonimo libro di Serena Dandini.

Si tratta di una raccolta di monologhi che, dalla voce diretta delle vittime, descrive la storia di donne assassinate proprio in quanto donne per mano di uomini. Quest’evento di animazione e sensibilizzazione, a cura della “Pink Projet”, associazione che da sempre si occupa di problemi sociali, tra i quali la violenza sulle donne e in collaborazione col Comune di Rocca di Caprileone,  vuole essere un momento di riflessione per  tutti ma, al tempo stesso, un omaggio alle donne, in prossimità della festa a loro dedicata. Un omaggio ed un invito a non rimanere prigioniere del proprio silenzio, ancor prima della violenza altrui e a non trincerarsi in una folle rassegnazione che non le spinge a denunciare chi abusa di loro.

Secondo un recente studio, infatti, gli omicidi tra persone legate da vincoli familiari sono addirittura superiori per numero a quelli della criminalità organizzata e ogni tre giorni, in Italia, un uomo uccide una donna. La uccide nonostante sia sua moglie, sua figlia o la sua ex.  La uccide proprio perché è sua moglie,  sua figlia o la sua ex per rabbia, gelosia, orgoglio o per cultura maschilista di possesso. Le attrici interpreti di “Ferite a morte”, in un susseguirsi di monologhi, a volte drammatici, a volte ironici o persino comici, dipingono personaggi femminili che “personaggi” teatrali non sono poiché, infatti, attingono tragicamente alla realtà quotidiana, alla cronaca nera italiana alla quale si accostano nei “casi” che evocano.

ferite a morte

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close