Vis Costa

Epica Costa, la Vis cede 71-72 ai superlativi biancorossi

Capo d’Orlando – Impresa epica dell’Irritec Costa d’Orlando, che con una prestazione tutta grinta e un finale meraviglioso si impone 71-72 al “Palazzetto Botteghelle” di Reggio Calabria contro la Vis padrona di casa, che per la prima volta in stagione conosce il sapore della sconfitta tra le mura amiche. Con il successo in questo ottavo turno di ritorno del Girone I di C Nazionale, i paladini agganciano a quota 32 punti in classifica proprio i reggini e apparecchiano la tavola per un finale di stagione da urlo, proseguendo il loro strepitoso 2015 che vede i ragazzi di coach Condello imbattuti dopo otto uscite.

Al “Botteghelle” sin dai minuti iniziali si capisce che sarà una gara tirata. Le difese concedono poco agli attacchi, la posta in palio è altissima e entrambe le squadre non vogliono cedere di un passo. Il primo vantaggio biancorosso arriva a 4’33’’ dalla fine del primo quarto, quando Vazzana manda a bersaglio due liberi, 9-11 Costa. I padroni di casa rispondono con Grasso e Warwick e chiudono il parziale avanti 15-14. Il secondo quarto prosegue sulla falsariga del primo. I signori in grigio fischiano molto, tanti i contatti tra gli atleti in campo che sanno di essere protagonisti di una partita che può valere una stagione. Gli ospiti sono avanti 25-27 quando il tabellone segna 3’35’’ all’intervallo lungo. I calabresi di coach D’Arrigo, a questo punto, piazzano un parziale di 7-0 che significa controsorpasso (32-27). Al suono della sirena del primo tempo, la Vis conduce così 37-34.

Anche nella ripresa l’equilibrio regna sovrano. Un canestro di Fazio regala il 41-41 alla Costa, che torna sopra di una lunghezza (43-44) dopo la tripla di Marinello. Il match è incandescente, nessuno sul parquet si risparmia, con il terzo quarto che va in archivio sul 56-54 per i locali. Il quarto periodo sembra essere appannaggio dei reggini. Un ottimo Zampogna, ben spalleggiato dal resto della truppa, trascina i suoi ad un rassicurante 68-61 con soli 2’33’’ rimanenti. La Costa, però, dimostra enorme forza mentale, voglia e cuore e, con grande spirito di squadra, si rimette in carreggiata. Un gioco da tre punti di Marinello dopo un paio di liberi realizzati da Dominguez riporta i paladini al -3 (69-66), prima che Antinori ancora dalla linea della carità e Rodriguez da sotto completino l’incredibile remuntada, 69-70 a 17’’ dal termine. La Vis ha un moto di orgoglio e con Pellegrino, a soli 7’’ dalla fine, rimette il muso avanti sul 71-70. Negli ultimissimi istanti di gara, il capitano biancorosso Antinori infila il canestro del 71-72 che significa vittoria thriller per la Costa. Per la prima volta in campionato, la Vis subisce una sconfitta interna. L’Irritec Costa d’Orlando supera quindi l’ennesimo, durissimo scoglio di questa stagione e aggancia a quota 32 punti in classifica i reggini grazie ad una splendida prova corale, sia in attacco che in difesa.

Adesso per i paladini arrivano due settimane di pausa, prima di tornare sul parquet di Siracusa nella terza settimana di marzo. L’epilogo di questa stagione è tutto da vivere, sarà un finale costellato di emozioni biancorosse.

Vis Reggio Calabria-Irritec Costa d’Orlando 71-72

Vis Reggio Calabria: Marzo 10, Zampogna 16, Grasso 18, Pellegrino 5, Warwick 12, Stracuzzi 2, Barrile, Di Dio DNP, Tramontana 2, Viglianisi 6. Coach: Gaetano D’Arrigo.

Irritec Costa d’Orlando: Micale DNP, Sgrò, De Lise 2, Rodriguez 13, Nici DNP, Vazzana 10, Antinori 5, Fazio 8, Dominguez 10, Marinello 24. Coach: Giuseppe Condello.

Parziali: 15-14; 37-34; 56-54; 71-72.

Arbitri: Luca Massari di Ragusa e Luca Paternicò di Piazza Armerina.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close