basile

Cuore e coraggio, l’Upea trionfa ad Avellino per 65-75

Capo d’Orlando – Impresa dell’Orlandina Basket, che vince la sua settima gara in campionato in trasferta ad Avellino. Nonostante le assenze di due americani, Campbell e McGee, che arriveranno in Sicilia nella settimana entrante, la squadra di Griccioli ha uscito fuori gli attributi in uno dei momenti più difficili della stagione. La vittoria biancazzura questa sera è merito principalmente della vecchia guardia, con Basile, Nicevic, Soragna ed anche Pecile che hanno trascinato i compagni con le giocate decisive nel quarto periodo. Con questa vittoria l’Upea sale a quota 14 e distanzia di 2 lunghezze Pesaro, ieri vincente a Roma e Varese, impegnata però domani sera a Trento, oltre ad aumentare il gap con Caserta, prossimo avversario diretto, ferma a soli 7 punti. Ma passiamo alla cronaca dell’incontro.

Griccioli, viste le assenze, si presenta con un quintetto inedito formato da Henry, Basile, Soragna, Archie ed Hunt; risponde Vitucci con Banks, Gaines, Hanga, Harper ed Anosike. Parte forte la squadra ospite, con la premiata ditta Hunt ed Archie si porta sul 2-8 e dopo 7′ Basile trova la tripla del 9-19. Avellino è spiazzata della zona 2-3 bulgara usata da Griccioli e non trova rimedi nei primi 10′: 15-21 Upea. Nel secondo periodo i biancoazzurri mantengono il controllo della gara e con l’esperienza di Sandro Nicevic (6 punti in fila) trova il massimo vantaggio sul 20-31 al 17′. Gli ospiti continuano a tirare malissimo (10/40 dopo 20′) ed il margine non cambia: alla fine del primo tempo gli ospiti sono in vantaggio 24-35.

Al ritorno in campo dagli spogliatoi ci si aspetta la reazione di Avellino, che arriva puntuale: parziale di 15-4 per i campani che trovano il modo di battere la zona a suon di triple ed è parità a quota 39 al 26′. Gli ospiti comunque non si fanno sopraffare e due triple di Basile prima ed Henry poi danno il nuovo +6 (41-47), ma un bel canestro di Hanga appoggiato alla tabella e 5 punti in fila di Harper, tra cui una tripla allo scadere, consegnano ad Avellino il primo vantaggio della gara sul 50-49.

Il quarto quarto si apre con una tripla di Pecile, con seguente contro-risposta da 3 punti di Gaines, poi Hanga e Harper danno ad Avellino il massimo vantaggio sul +5 (57-52). L’Orlandina trova risposte da Soragna ed Archie e Basile, da gran campione qual è, segna una tripla impossibile dall’angolo per il 59 pari al 35′. Cavaliero sbaglia da tre punti, mentre il suo concittadino Pecile decide che è venuto il momento di farsi ricordare (in bene) a Capo d’Orlando e segna un canestro e fallo da circo per il +3 ospite. Hanga segna un jumper dalla media, Pecile sbaglia da 3 punti mentre Gaines no ed è di nuovo sorpasso per il locali sul 64-62 al 38′. Sul ribaltamento di fronte Archie sbaglia un facile appoggio ma Hunt segue a rimbalzo e sul successivo fallo fa 1/2 dalla lunetta per il -1; Hanga fallisce il canestro da 3 punti e sul rimbalzo Henry vola in contropiede, dove subisce la stoppata dalla stessa guardia avellinese: Basile raccoglie la carambola e viene spedito in lunetta dove firma il sorpasso con un 2/2 (64-65). A questo punto sale in cattedra il professor Nicevic: prima firma il +3 con un canestro semi-impossibile in fade-away e dopo l’errore di Banks serve un assist magistrale ad Hunt per il +5 a 48″ dalla fine. Harper prova a riaprire la partita con una tripla, ma trova solo il ferro ed a quel punto è festa Upea, sugellata poi dai liberi di Henry, Nicevic e Soragna, che segna anche il canestro da sotto del definitivo 65-75.

Vittoria meritatissima dunque per l’Upea, che ora può tornare a respirare dopo le 4 sconfitte consecutive rimediate nel girone di ritorno. Menzione d’onore per Gianluca Basile: 13 punti, 5 rimbalzi, 5 assist e 25 di valutazione: gli anni passano, ma la classe fortunatamente rimane.

Sidigas Avellino – Upea Capo d’Orlando 65-75 (15-21; 24-35; 50-49)

Orlandina: Archie 12, Nicevic 10, Soragna 9, Basile 13, Henry 12, Hunt 13, Pecile 6, Bianconi ne, Karavdic ne, Motta ne.

Avellino: Cavaliero 5, Gaines 15, Banks 7,Lechthaler, Hanga 11, Cadougan 2, Cortese, Anosike 10, Harper 11, Trasolini 4, Gioia ne, Severini ne.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close