Lavoratori-Fratelli-Raimondi

Il presidio dei lavoratori della “F.lli Raimondi” si sposta in Prefettura

GIAMMORO – Prosegue la protesta dei lavoratori della ditta Raimondi infissi di Giammoro. Il presidio ha lasciato oggi l’ingresso dell’azienda per spostarsi alla Prefettura di Messina. Secondo il segretario della FIM CISL di Messina, “ad oggi non è arrivato alcun documento ufficiale di richiesta della mobilità”. “A questo punto – prosegue Alibrandi- la nostra preoccupazione è per il futuro dei lavoratori perhé continua a non esserci chiarezza su quanto stia avvenendo all’interno dell’azienda”. I lavoratori della Raimondi infissi hanno protestato per diversi giorni a Giammoro, mantenendo il presidio anche nelle ore notturne per paura che l’azienda venisse svuotata dei materiali e delle attrezzature. I lavoratori hanno ottenuto anche il sostegno del parroco di Giammoro, Don Sergio Siracusano e dalla SLP CISL di Messina, il sindacato dei lavoratori postali. “Da anni gestiamo la vertenza Raimondi con grande senso di responsabilità- ha affermato ancora Alibrandi- i lavoratori attendono ancora importanti somme: ci sono diversi punti oscuri a nostro parere. Per questo chiediamo l’intervento della Prefettura, affinché il prefetto faccia chiarezza e possa garantire la continuità lavorativa”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close