carabinieri-gazzella-1

Volevano vendere bambino romeno di 8 anni. Arrestati

Tortorici – I carabinieri del Comando Provinciale di Messina hanno notificato sei fermi ad altrettanti cittadini italiani e hanno fermato due cittadini romeni ai quali viene contestato il reato di associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù. I militari del Nucleo Investigativo hanno sventato il tentativo di alcuni pregiudicati della provincia di Messina di vendere, dopo averlo acquistato in Romania, un bambino di 8 anni ad una coppia della zona, che avrebbe pagato 30 mila euro per entrare in possesso del minore, invece di seguire la regolare procedura della richiesta di adozione.

L’indagine si è sviluppata tra la Sicilia, la Toscana, dove uno dei fermati poteva vantare appoggi, e la Romania. Gli 8 fermati si trovano ora tutti in carcere, in attesa di essere interrogati dal magistrato.
Tra i quattro fermati nella città dello stretto c’è un noto pregiudicato di Tortorici, Franco Galati Rando, conosciuto come “raganella”. Gli arresti hanno interessato persone residenti a Castell’Umberto e Tortorici. Tra questi pare anche la coppia che avrebbe voluto acquistare il bambino.
I particolari verranno resi noti domani nel corso di una conferenza stampa a Messina.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close