orlandia_cosenza_pp

ORLANDIA: ARRIVA LA RES ROMA PER UNA SFIDA AD ALTA QUOTA


Nel calcio conta più quello che farai che quello che hai fatto. Una’affermazione netta, che a questo punto della stagione l’Orlandia’97 deve tenere a mente ad ogni partita. L’attuale secondo posto in classifica per effetto della striscia di cinque vittorie consecutive non deve essere interrotta, poiché l’obiettivo si trova a cinque lunghezze. Il prossimo ostacolo dell’Orlandia’97 è la Res Roma, squadra che ha confermato le velleità d’inizio campionato e che si trova a 14 punti, al terzo posto della graduatoria. La squadra capitolina impressiona per la solidità difensiva, con appena tre gol subiti e con la porta inviolata sino alla sfida contro il Napoli. Oltre alla necessaria organizzazione di gioco, la formazione a diposizione del tecnico Melillo può vantare alcune pedine ben conosciute in casa Orlandia’97. A difendere la porta romana ci sarà Rosalia Pipitone, per tanti anni in forza alle Aquile Palermo. L’estremo difensore è tra i migliori portieri della categoria e non solo, e anche quest’anno si sta confermando su ottimi livelli. Altra conoscenza, stavolta diretta, è Rosa Lavopa che nell’anno 2008/2009 ha vestito la maglia giallo-blu dell’Orlandia’97. Il difensore barese ha poi lasciato Capo d’Orlando, portandosi con sè ancora ampi margini di miglioramento, per cui Mr. Curasì si aspetterà di dover affrontare un difensore solido e con buone capacità tecniche. La forza della Roma non sarà solo la difesa, in attacco Fiocco e compagne dovranno fermare la pericolosa attaccante Vanessa Nagni autrice di otto gol in cinque partite disputate. La bilancia del pronostico batte comunque dalla parte dell’Orlandia97, nonostante alcune difficoltà incorse in settimana. Le note negative arrivano dalle condizioni di Valentina Minciullo, ancora alle prese con un problema muscolare, e dagli infortuni occorsi durante la partita di Bagheria a Maria Cusmà e Ilaria Giuffrida. L’eventuale impiego sarà definito solamente nell’immediato prepartita. A parte le problematiche legate a questi infortuni, la condizione di forma generale è buona e soprattutto le vittorie hanno contribuito ad aumentare l’autostima per affrontare al meglio l’ultima sfida di campionato del 2011. L’arbitro della gara sarà il Sig. Giovanni Loprete di Catanzaro

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close