smiroldo

Arrestato dalla Polizia di Stato rapinatore seriale

Milazzo: Nel gennaio dello scorso anno a Milazzo è stata consumata una rapina ai danni di un tabacchino, ad opera di tre individui travisati ed armati di pistola ed un grosso martello, nella circostanza i malviventi si sono impossessati della somma di denaro pari ad € 4.000,00. Immediate sono scattate le indagini degli agenti del Commissariato P.S. di quel centro che hanno portato all’individuazione di uno dei soggetti ritenuti resposabili, grazie anche alle immagini estrapolate dai sistemi di video sorveglianza installati nella zona che hanno registrato le varie fasi dell’evento delittuoso, nonché alle testimonianze assunte nel corso dell’attività investigativa.

Inoltre, durante le indagini, la perquisizione dell’appartamento dello stesso ha permesso il rinvenimento di alcuni capi di abbigliamento e dell’arma utilizzata per farsi consegnare il denaro, una pistola giocattolo priva del tappo rosso.

L’intensa attività svolta dai poliziotti si è conclusa oggi  con l’esecuzione  di un ordine di custodia  cautelare in carcere, emesso dal GIP presso il Tribunale di Barcelloa P.G. (ME), d.ssa Rosaria D’Addea, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica d.ssa Federica Pajola, a carico di Smiroldo Vittorio, ventiquattrenne messinese, in atto già detenuto presso la casa circondariale di Messina Gazzi, perché responsabile di altre rapine perpetrate a Messina in danno di farmacie.

Smiroldo dovrà rispondere di rapina aggravata nonché del reato di evasione poiché lo stesso per commettere la sopracitata rapina alla tabaccheria di Milazzo si era allontanato dal luogo ove stava scontando le misura cautelare degli arresti domiciliari.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close