aeroporto eolie

Aeroporto Nebrodi-Eolie: società svedese pronta ad investire

Torrenova – La Saab, società svedese, sarebbe interessata a investire nella realizzazione dell’aeroporto Nebrodi-Eolie, che dovrebbe sorgere nel comune di Terranova. Il progetto, che ha un costo complessivo di ottanta milioni, sarebbe finanziato al 75% dall’Unione Europea, per favorire i collegamenti in zone disagiate o poco raggiungibili, e al 25% dai privati, tra cui appunto la società svedese. Un primo piano di fattibilità è stato presentato qualche giorno fa a Sant’Agata di Militello dagli ingegneri Johannes Etmmans e Giuseppe Petracca, che hanno illustrato come l’aeroporto dovrebbe essere configurato secondo le direttive europee per la messa in opera di uno scalo sostenibile. La pista di atterraggio e decollo, infatti, dovrebbe essere non più lunga di 1500 metri, cioè più piccola rispetto ai precedenti progetti. Non sono previste torri di controllo sul posto ma il controllo del traffico aereo sarebbe attivato da torri remote di altro aeroporto e l’apertura sarebbe stagionale, contenendo i costi di gestione ma al contempo favorendo il turismo nei periodi di massima affluenza.
Il progetto del nuovo aeroporto permetterebbe di raggiungere le Eolie con maggiore rapidità e abbattendo notevolmente i costi di trasporto che spesso sono motivo di preoccupazione da parte degli albergatori, perché scoraggiano sensibilmente i turisti nello scegliere l’arcipelago come meta vacanziera.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close