giuseppe trusso

Trusso risponde a Sindoni: “non prendo lezioni da Lei in etica!”

giuseppe trusso
Capo d’Orlando
– Alle parole dure del Sindaco Enzo Sindoni replica, in maniera altrettanto “pepata” il consigliere di minoranza Giuseppe Trusso, ritenutosi “chiamato in causa personalmente”. Di seguito la nota ufficiale ed integrale del consigliere eletto nella lista Librizzi Sindaco alle ultime amministrative. Ricordiamo che la vicenda, legata a questo botta e risposta, scaturisce da una interrogazione della minoranza sul servizio di gestione dei parcheggi a pagamento.

“Dopo aver letto con viva ed edificante soddisfazione le parole che il primo cittadino ha rivolto, in primis, al sottoscritto, scrive Giuseppe Trusso, a beneficio di chi legge – prima di passare alla “risposta personale” – desidero delineare il quadro in cui si colloca la vicenda.

DESCRIZIONE CONTESTO DI RIFERIMENTO
Sin dal nostro insediamento in consiglio ci siamo battuti perché la gestione delle strisce blu fosse di diretta competenza del comune considerati i maggiori introiti per le casse comunali (stimati in soli 3 anni in €169.829,81 dal momento che in regime di affidamento l’introito per il Comune era del 68,58% sui ticket orari).

Dopo un momento inziale di fermo diniego da parte del sindaco (ne danno testimonianza i verbali di CC) volto più a dimostrare l’infallibilità di una scelta errata che a prendere coscienza dei benefici reali, l’amministrazione delibera di risolvere il contratto con la CITY SYSTEM acquistando da quest’ultima i parcometri attualmente in uso per un importo di €68.930 (vedasi Determina 1128/2014) ed affidando la gestione del servizio al personale della polizia municipale.

Alla ditta sono state inoltre riconosciute le somme per la manutenzione ordinaria e assistenza parcometri che, per il solo periodo aprile/agosto 2014, sono stati pari a €13.420. Ricordo a me stesso la soddisfazione espressa in tal senso anche da un’emittente locale che tesseva le lodi dell’amministrazione e descriveva i vantaggi della scelta operata. Improvvisamente, con la delibera 336 del 23/12/2014, la Giunta Municipale, contraddicendo in termini la scelta operata meno di 24 mesi prima delibera di affidare nuovamente il servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento ad una società esterna, NIVI CREDIT S.r.l., per la durata di 5 anni (con un margine riconosciuto al Comune del 56,50% sui ticket orari).

Per quale ragione se la gestione diretta del servizio era assolutamente più conveniente, la G.M. decide di mettere nuovamente tutto in discussione? Questo il senso della nostra interrogazione, alla quale è seguita ancora una volta una risposta evanescente che avremo modo di approfondire in Consiglio comunale.

RISPOSTA PERSONALE
“Sig. Sindaco, Le ricordo, qualora sia sfuggito ai suoi fieri apologeti che Le hanno fornito immediati riscontri, che la mia bacheca di facebook è assolutamente personale. In essa non sono riportati simboli di lista né, tantomeno, riferimenti incontrovertibili a nomi, fatti o persone che orbitano nella sfera politica. Come cittadino sono libero di riportare in essa domane e riflessioni.

Forse Le sarà sfuggito che la mia frase postata sulla bacheca facebook si completava con un punto interrogativo. Ne consegue, che il sottoscritto non ha fatto allusioni ad alcun soggetto specifico ma si è limitato ad aprire un dibattito. Capisco che Lei sia solito vestire i panni del “paladino della giustizia” ma, se ritiene che io debba giustificarmi politicamente anche quando pongo domande a titolo personale, allora La lascio nella sua erronea convinzione.

Il luogo in cui si espleta il mio mandato elettorale è il consiglio comunale e non la bacheca di facebook. Lei, al fine di suscitare applausi, è solito focalizzare l’attenzione sulle questioni di principio e non su quelle che assumono invece rilevanza – quando Lei scrive a me come Consigliere – solo ove vengano dichiarate in una pubblica seduta di Consiglio. Con riferimento alle Sue affermazioni di bassissimo livello di cui riporto uno stralcio: “E’ un malcostume diffuso che (senza voler pensare al proverbio del lupo di mala coscienza) Voi dimostrate di conoscere molto bene, ma che non appartiene all’etica del sottoscritto”, Le posso garantire che, in tema di etica il sottoscritto non prende sicuramente lezioni da Lei, anche perché il mio curriculum personale e professionale parla da solo e non ho assolutamente bisogno di giustificarmi.

Tuttavia, nella seduta di consiglio comunale in cui discuteremo la sopra menzionata interrogazione, sarà mia cura fornirLe copia del mio casellario giudiziario aggiornato, a supporto di quanto testé precisato e, se lo riterrà opportuno, confrontarmi nuovamente con Lei sul mio modo di tradurre i principi etici nel quotidiano”.

ATTI AMMINISTRATIVI
A titolo meramente informativo si espongono di seguito alcuni dei più salienti atti amministrativi redatti in questi anni di ultimo mandato:

• Determinazione sindacale 926/2011, nomina dell’esperto e consulente del sindaco al verde per tutta la durata del mandato – (oggetto di nostra interrogazione)
• Pubblicazione di un bando per la ricerca e nomina dell’esperto al punteruolo rosso, assegnato per titoli allo stesso ex esperto e consulente del sindaco al verde.
• Determinazione sindacale 932/2011 nomina dell’esperto tecnico e consulente del sindaco – (oggetto di nostra interrogazione)
• Determinazione sindacale 840/2011 nomina del consulente alla cultura “a titolo gratuito (sulla carta)” – (oggetto di nostra interrogazione)
• Deliberazione di G.M. 240/2010, rinnovo del contratto stipulato con la ditta Capo Verde Soc. Cooperativa per il trasporto degli alunni (quando sarebbe più conveniente acquistare i mezzi) – (oggetto di nostra interrogazione)
• Deliberazione di G.M. 210/2014, rinnovo del contratto stipulato con la ditta Capo Verde Soc. Cooperativa per il trasporto degli alunni (quando sarebbe più conveniente acquistare i mezzi)
• Deliberazione di G.M. 143/2013, per l’acquisizione diretta dalla ditta Graphic Pubblicità S.a.s. di “Promozione pubblicitaria manifestazioni varie” (oggetto di nostra interrogazione)
• Deliberazione di G.M. 196/2014, per l’acquisizione diretta dalla ditta Graphic Pubblicità S.a.s. di “Promozione pubblicitaria manifestazioni varie” (oggetto di nostra interrogazione)
• Deliberazione di G.M. 17/2014, per l’approvazione della convenzione con la Soc. coop. Ambiente per l’affitto di un fondo rustico in località Masseria, di proprietà comunale, da destinare ad area di stoccaggio e di riduzione volumetrica dei rifiuti di origine vegetale provenienti dalla potatura e dallo sfalcio dei terreni agricoli e/o del verde pubblico comunale – (oggetto di nostra interrogazione)
• Ordinanza sindacale 204/2013 affidamento diretto servizio raccolta rifiuti alla Ditta Gilda S.r.l. per il periodo 30/9/2013 – 31/3/2014 – (oggetto di nostra interrogazione)
• Ordinanza sindacale 36/2014 affidamento diretto servizio raccolta rifiuti alla Ditta Gilda S.r.l. per il periodo 01/04/2014 – 30/9/2014 – (oggetto di nostra interrogazione)
• Ordinanza sindacale 181/2014 affidamento diretto servizio raccolta rifiuti alla Ditta Gilda S.r.l. per il periodo 01/10/2014 – 31/3/2015 – (oggetto di nostra interrogazione)”

Deferenti saluti Giuseppe Trusso Sfrazzeto

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close