hunt

L’Upea cede nel finale, vince Roma 67-63

hunt

Capo d’Orlando – Non basta il cuore ad una buona Orlandina Basket, che cede negli ultimissimi istanti finali alla Acea Roma. I locali, dopo aver giocato un ottimo primo tempo, si inceppano nel terzo periodo ma recuperano nell’ultimo quarto grazie alle giocate di Bobby Jones e vincono 67-63. Ai bianco-azzurri non basta un terzo parziale da 13-23, i troppi errori nel finale condannano la squadra di Griccioli alla terza sconfitta consecutiva. Ma passiamo alla cronaca della gara.

Griccioli deve fare ancora a meno di Sandro Nicevic, che sembrava in procinto di tornare sul parquet proprio oggi, prima che una distorsione alla caviglia durante l’allenamento di venerdì non gli permettesse di partire per la capitale. Il coach si affida quindi al quintetto formato da Henry, Freeman, Burgess, Archie ed Hunt; risponde Roma con Stipcevic, Gibson, Jones, Ejim e Morgan. I laziali partono forte trascinati da un Jones in stato di grazia, che segna 8 dei primi 10 di squadra portando i suoi sul 10-4 al 5′. Archie commette due falli abbastanza banali e costringe Griccioli al timeout: minuto di sospensione che dà i suoi frutti, con l’Upea che resta a contatto e trova due triple con Henry e Burgess per il -4 (16-12). Roma chiude comunque il primo quarto avanti 19-12.

Alla ripresa dei giochi Roma prova a dare il primo strappo alla garae allunga fino al +11; Henry prova a fermare l’emorragia offensiva con una bomba dall’angolo e Hunt vola a schiacciare per il -6 (25-19) al 16′. Col passare dei minuti Roma fatica a trovare la via del canestro; Hunt commette il terzo fallo personale, costringendo il coach ad andare piccolo con Burgess da 4 e Archie da 5, ma Freeman si sveglia dal torpore e punisce i romani con la tripla del -3. Jones segna il 27-22, Griccioli si vede fischiare un tecnico per proteste e da il la al parziale di 5-0 che porta i laziali sul 32-22. Una schiacciata di Archie allo scadere fissa il punteggio sul 32-24 al 20′.

Al ritorno in campo dagli spogliatoi l’Orlandina appare più viva: Archie infila 6 punti, Soragna segna da tre punti e -3 Upea (34-31) al 24′. Gibson stoppa il parziale ospite con una tripla e Archie rende le cose più difficili di quanto già non fossero a Griccioli commettendo 2 falli in fila che gli valgono il 4° personale e la conseguente panchina. Orlandina che comunque reagisce positivamente alle difficoltà e trova addirittura il sorpasso con una tripla di Freeman, seguita subito dopo da un contropiede di Burgess: 38-41 e timeout Roma al 27′. Ebi trova il 41 pari, ma sul ribaltamento di fronte Hunt compie una prodezza, schiacciando a canestro con una potenza inaudita, subendo anche il fallo di Ejim. Un contropiede di Freeman permette comunque all’Orlandina di terminare in vantaggio il terzo quarto sul 45-47.

Morgan trova il pareggio in apertura di quarto periodo, poi parziale di 9-2 Orlandina grazie ad Henry e Hunt che colpiscono la difesa romana per il 49-56 al 33′. Hunt commette il 4° fallo in attacco e Roma approfitta dell’area vuota per tornare a -3 (53-56) al 35′. Archie segna in appoggio, Morgan risponde nell’azione successiva, Freeman sbaglia e Jones in penetrazione firma il -1 prima e il canestro del sorpasso in palleggio-arresto e tiro poi (59-58). Un altro errore, stavolta di Henry, porta al contropiede di Triche che vale il +3 Rima a 1’43” dalla fine: timeout Griccioli. Freeman segna una tripla incredibile per il pareggio, ma Bobby Jones di classe ed esperienza trova la tabella in fadeaway dai 4 metri per il nuovo +2 a 58″ dal termine. L’Upea si affida a Freeman ma l’americano perde palla banalmente, consegnandola ai locali che sbagliano con Stipcevic da 3, trovando però il rimbalzo offensivo e il fallo di Freeman quando mancavano 2″ al termine dell’azione e 13″ alla fine della gara consegnano di fatto la gara nelle mani di Roma, che segnano 4 liberi in fila con Gibson e lo stesso Stipcevic, portando a casa la vittoria e i due punti in palio.

L’Upea tenterà di trovare la prima vittoria del girone di ritorno domenica prossima al PalaFantozzi contro Cremona, battuta fuori casa all’andata per 76-78.

Acea Roma – Upea Orlandina Basket 67-63 (19-12; 32-24; 47-49)

Orlandina: Archie 12, Henry 13, Freeman 13, Hunt 12, Basile, Soragna 7, Cochran, Burgess 6, Bianconi ne, Cordaro ne. Coach Giulio Griccioli.

Acea Roma: Ejim 1, Triche 8, Jones 19, D’Ercole 2, Sandri 2, Kushchev ne, Reali ne, Alviti ne, Gibson 14, Stipcevic 3, Morgan 14, Ebi 4. Coach Luca Dalmonte.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close