vittoria

Il Rocca passa a Castelbuono, decide Monastra

vittoria

Castelbuono – Una vittoria che può valere l’intero campionato. Non è ancora decisiva ma il Rocca adesso mette una piccola ipoteca sul successo finale. Una partita da ricordare a lungo anche dai tifosi, che non hanno potuto vedere la gara ma che hanno atteso i loro campioni al rientro per festeggiare insieme il colpo esterno a Castelbuono. Il gol di Monastra nella ripresa ha colpito gli avversari nel momento più opportuno, una proiezione vincente, a mettere il sigillo su una prestazione di squadra di sacrificio e di sofferenza. Il Castelbuono ha dimostrato di essere una grande formazione, ben allenata, con un organico di primo piano, a cui però toccherà l’ingrato compito di digerire in fretta una pesante sconfitta e non pensare a qualche fischio arbitrale penalizzante. Alcuni assenti illustri tra i giocatori in campo, ma il vero assente è il pubblico nelle tribune per volere del Prefetto, che ha emesso l’ordinanza di chiusura del “Failla. Buoni i primi quindici minuti del Rocca, bravo a tenere alto il ritmo e a provare a far male con le conclusioni di Biondo e Protopapa. La vera occasione però è del Castelbuono con Levantino che, da posizione favorevole, colpisce la traversa. Dopo venti minuti di gara, in azione di gioco, si fa male Adami: al suo posto tra i locali entra Pirrotta. Con l’inserimento dell’esperto attaccante la manovra del Castelbuono diventa più incisiva. Levantino impegna severamente Caserta con un diagonale, splendida la risposta in tuffo. Portiere che si ripete con un altro intervento sopra la traversa su colpo di testa ravvicinato. Al Castelbuono viene annullato un gol per evidente fuorigioco. Soffre il Rocca che però si difende con buon ordine su Arena: accetta i duelli a uomo sulle corsie, specie con gli appoggi su Arena che trova l’opposizione di un  concentrato Scolaro. Non ci sono cambi nell’intervallo. Il Castelbuono torna a spingere. Su azione dalla sinistra il pallone supera Caserta e Levantino avrebbe il pallone comodo per appoggiare a rete, ma Triolo si oppone come può. Vibranti e legittime le proteste del Castelbuono. Dopo lo spavento il Rocca esce alla distanza e sulla sinistra con Monastra comincia a pungere con maggior fiducia. Biondo sfiora il vantaggio con un colpo di tacco volante in area di rigore, alto di pochissimo. Il Castelbuono comincia a mostrare qualche cedimento, lascia spazi alle ripartenze. In una di queste arriva la svolta della partita. Monastra lanciato in verticale, resiste sulla corsa lunga e trafigge di piatto l’uscita disperata di La Mattina. Al minuto 66’ il Rocca va in vantaggio. Il Castelbuono si butta in avanti alla ricerca del pari, ma il il Rocca è in fiducia e controbatte colpo sul colpo. Il finale non è per i deboli di cuore. Sotto la pioggia insistente, Marco Caserta vola a difendere la porta sulle conclusioni da fuori e sulla punizione di Dragna. Gli ingressi di Milia e Naro, perfetti a svolgere il compito assegnato, mettono in ghiaccio la vittoria che ha un sapore forte, contro un degno avversario. Il Rocca torna capolista in solitario e mercoledì nel recupero contro il Merì può provare l’allungo, quasi decisivo.

ASD Castelbuono – USD Rocca di Capri Leone 0 – 1

Marcatore: 66’ Monastra

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close