piraino

Doppio rinvio del Consiglio Comunale. Nuovi assetti politici?

piraino
Piraino
– Doppio rinvio per il Consiglio Comunale di Piraino che avrebbe dovuto riunirsi ieri in prima convocazione alle 9:30 del mattino. Constatata la mancanza del numero legale il consiglio è slittato ad oggi, 5 Febbraio. Oggi i consiglieri del Gruppo di Minoranza e del Gruppo Autonomo Semplicemente Piraino hanno chiesto un ulteriore rinvio, la data scelta è stata il 13 Febbraio.

Ieri la compagine che fa capo al sindaco Gina Maniaci aveva accusato i due gruppi opposti di aver disertato l’aula in maniera pretestuosa. Pare, però, secondo quanto dichiarato dalla minoranza consiliare e dal gruppo autonomo che durante la Conferenza dei Capigruppo il Presidente del Consiglio abbia rivendicato il suo potere discrezionale nella scelta del giorno e dell’orario di convocazione del Civico Consesso, il giorno e l’orario di convocazione sono coincisi con il mercoledì mattina, giorno infrasettimanale . “Notoriamente – dice il Consigliere Ciprianoi – la maggior parte dei componenti del gruppo consiliare autonomo, al pari dei colleghi di “Nuova Piraino”, sono responsabilmente impegnati nelle proprie attività private e professionali, non godendo, a differenza degli amici “princiottiani”, né di poltrone riccamente stipendiate dai contribuenti pirainesi, nè dei privilegi e dei benefici dei pubblici impiegati che rivestono cariche pubbliche”.

Oggi nuovo rinvio, secondo l’Amministrazione Maniaci con “motivazioni strumentali” e appurando che il “Gruppo Ruggeri” ha l’attuale maggioranza in consiglio, in quanto le scelte intraprese coincidono con quelle del gruppo autonomo.

Semplice convergenza di opinioni o nuovi assetti politici in vista?

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close