Cordata

Divertente bis per “Compagni di Cordata”

Cordata

Cesarò – Continua il successo del progetto “Compagni di Cordata”, iniziativa a carattere nazionale promossa dalla Unione Italiana Sport per Tutti (Uisp) che da sempre agisce per favorire la pratica sportiva, in questo caso quello in montagna e nei parchi, ma davvero alla portata di tutti. Alla base dell’idea progettuale, la convinzione che i disabili (fisici, mentali, sensoriali) nulla hanno da invidiare, in termini di performance individuale, ai normodotati nelle attività sportive in cui si cimentano. L’obiettivo è quello di favorire l’inclusione sociale dei disabili e l’integrazione coi normodotati promuovendo un percorso di pratiche sportive da svolgere sulla neve.

Cordata 2

Nei giorni 31 gennaio e 1 febbraio, con il pernottamento presso il rifugio del Parco dei Nebrodi in località Muto – Cesarò, i partecipanti hanno ancora una volta dato valore al camminare, al convivere e allo stare insieme sulla neve. In questi due giorni hanno praticato anche la camminata sulla neve di notte dopo aver cenato, esperienza unica che hanno condiviso molto intensamente e allegramente, un’avventura davvero da ripetere.

Il giorno dopo, camminata con le ciaspole per i sentieri del Parco stesso, una mattinata di sole a godere del panorama della natura, condita dall’arrivo di una bella nevicata. Enorme il successo della due giorni, straordinari l’entusiasmo e la gioia dei partecipanti.

Grandissima soddisfazione anche da parte di chi ha creduto fermamente in “Compagni di Cordata”: Attilio Caldarera, coordinatore del progetto, e Franco Pultrone, Presidente UISP Nebrodi. Una soddisfazione sia organizzativa che applicativa.

Cordata 3

Da sottolineare, infine, la partecipazione del Presidente Nazionale Lega Montagna e responsabile del progetto, Santino Cannavò.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close