Controllo

Glaucoma e Maculopatia, prenotazioni per controlli gratis

Controllo

Brolo – Scattano a Brolo le prenotazioni per i controlli gratuiti per la prevenzione del Glaucoma e della Maculopatia.

Presentata qualche giorno fa, curata dai consiglieri comunali Vincenzo Princiotta e Marisa Briguglio, da lunedì diventa operativa quest’iniziativa voluta dall’ammministrazione comunale tesa alla prevenzione e alla cura di alcune malattie. Durante i vari appuntamenti, i cittadini brolesi, previa prenotazione e in base al programma cronologico definito dalle stesse prenotazioni, potranno effettuare una serie di controlli gratuiti.

La prima giornata è dedicata alla cura e prevenzione del glaucoma e della maculopatia, con un esame tonometrico a soffio (misura della pressione dell’occhio) per la prima malattia, e con l’esame della macula (misura della pressione dell’occhio – OCT) nel secondo caso.

Gli oculisti che hanno dato la loro disponibilità sono la dott.ssa Maria Briguglio e il dott. Domenico Rizzo, che effettueranno per gli over 50, sia uomini che donne, delle visite specialistiche (la visita è indolore e non richiede alcuna preparazione, né dilatazione pupilla), fino ad esaurimento posti (max 40).

Questo controllo, stante anche la disponibilità di 40 visite, è riservato a chi non controlla da almeno un anno la vista o presenta miopia o familiarità per tali patologie. Per informazioni o prenotazioni si potrà contattare la sig.ra Marisa Briguglio al 331/3967111, dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13. Gli esami, vista la momentanea impossibilità di utilizzo della sala multimediale, si effettueranno presso l’Aula Consiliare del Comune Brolo il prossimo 12 marzo dalle ore 10 alle 13 e nel pomeriggio della 14 alle ore 17.

La scelta del 12 marzo non è casuale, in quanto è la giornata mondiale dedicata agli occhi, con specifica attenzione appunto sul glaucoma e sulla maculopatia. L’organizzazione mondiale della sanità (OMS) e l’Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità (IAPB) stanno portando avanti un progetto, “Vision 2000: il diritto alla vista”, che riguarda lo sforzo globale per prevenire la cecità. Anche Brolo vuole che la salute diventi un bene comune per tutti e la prevenzione è la migliore cura. Per questo, presso la Sala Consiliare del Comune, sarà possibile effettuare queste visite specialistiche giorno 12 marzo.

Il glaucoma è una malattia di cui soffrono circa un milione di italiani che può causare danni permanenti al nervo ottico per aumento della pressione oculare e portare alla cecità per compromissione del campo visivo. La diagnosi precoce è importante e può essere effettuata con una semplice visita oculistica e la misurazione della pressione intraoculare. La degenerazione maculare senile, invece, è un processo di invecchiamento del nostro occhio, colpisce circa il 20% della popolazione, con prevalenza per il sesso femminile. Il sintomo caratteristico e iniziale della degenerazione maculare è la percezione alterata e distorta delle immagini, seguita da una riduzione graduale e progressiva della visione centrale. Attraverso un esame non invasivo, l’OCT (tomografia ottica a radiazione coerente), è possibile visualizzare gli strati della retina fornendo della immagini bi e tridimensionali dettagliate in grado di evidenziare le minime alterazioni.

Proprio la misurazione della pressione intraoculare e l’OCT saranno effettuati gratuitamente in tale giornata dagli oculisti dott.ssa Maria Briguglio Maria e dott. Domenico Rizzo di Milazzo, che saranno a completa disposizione per qualsiasi informazione, supportati dall’aiuto tecnico del sig. Eugenio Gatto della Biomed New di Palermo.

Un ringraziamento particolare va all’informatore scientifico dott. Vittorio Giunchi, a Cristian Villari e al loro responsabile area della Sicilia della ditta farmaceutica SOOFT, dott. Michele Montalbano, per aver aderito pienamente alla giornata di prevenzione brolese 2015 donando gli opuscoli informativi sul glaucoma e maculopatia per i pazienti.

«È importante sottolineare – dicono i promotori dell’iniziativa – che per  il glaucoma e per la degenerazione maculare senile la prevenzione è l’arma migliore. Consigliamo sempre ai cittadini sopra i 50 anni di sottoporsi, almeno una volta ogni due anni, a una visita accurata con dilatazione della pupilla presso un Medico Oculista».

Tornando all’iniziativa voluta dal Comune di Brolo, che si svilupperà sino a novembre, si tratta è un progetto di rete, di sensibilizzazione e screening sanitario, che coinvolge, oltre la struttura comunale, anche i medici, tutti stimati professionisti che operano sul territorio, le associazioni di volontariato, l’Avis e che vedrà protagonisti soprattutto i cittadini.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close