floresta

Il tecnico comunale Corpolingia responsabile di truffa aggravata

floresta

Floresta – Il Tribunale Collegiale Penale di Patti – in sezione unica – con sentenza dello scorso mese di dicembre ha condannato l’istruttore direttivo tecnico Antonio Caporlingua, in servizio al comune di Floresta, ritenuto responsabile del reato di truffa aggravata. I fatti riguardano la discutibile gestione dell’ufficio tecnico comunale di Floresta al l’epoca in cui era responsabile proprio il geometra Caporlingua. Le segnalazione di diversi cittadini che lamentavano ingiustificati ritardi nel rilascio di concessioni edilizie hanno indotto il sindaco Sebastiano Marzullo a rappresentare la vicenda alla Procura della Repubblica di Patti. Le conseguenti indagini dei militari del l’Arma dei Carabinieri della sezione della Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica evidenziavano condotte illecite reiteratamente poste in essere dal dirigente dell’Area Tecnica Antonio Caporlingua i l quale aveva preteso, in più occasioni dai cittadini in attesa del rilascio di concessione edilizie, somme in denaro e marche da bollo, delle quali lo stesso se ne appropriava indebitamente. Il disegno criminoso denunciato dal Sindaco Marzullo ha, tra l ’altro, determinato i l trasferimento del funzionario ad altra mansione in local i decentrati rispetto alla sede del municipio.

La vicenda ha turbato l’opinione pubblica del noto centro dei Nebrodi, conosciuto per le significative iniziative promozionali realizzate proprio dall’Amministrazione Marzullo che, per garantire la funzionalità della nevralgica struttura dell’ufficio tecnico comunale, è stata costretta a fare ricorso a professionalità esterna.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close