Flash 1

Originale giornata della memoria

Flash 1

Capo d’Orlando – Una giornata della memoria originale quella vissuta stamane a Capo d’Orlando. In occasione della commemorazione delle vittime dell’Olocausto e della celebrazione della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, avvenuta il 27 gennaio 1945 ad opera delle truppe sovietiche dell’Armata Rossa, l’Istituto Comprensivo Giovanni Paolo II ha infatti organizzato un flash mob in piazza Matteotti, un modo nuovo e innovativo per sensibilizzare i cittadini su un tema di importanza storica.

Flash 2

Flash 3

Durante il flash mob, affidato alla sapiente regia di Piero Di Maria, gli studenti della scuola media paladina hanno intonato “Gam Gam”, brano scritto da Elie Botbol che riprende il quarto versetto del testo ebraico del Salmo 23 e che i bambini ebrei cantavano nei lager, prima dell’ingresso nelle camere crematorie. La manifestazione è perfettamente riuscita, per la soddisfazione di organizzatori, pubblico e protagonisti.

Flash 4

Flash 5

A seguire, col patrocinio del Comune di Capo d’Orlando, presso l’aula consiliare del municipio orlandino si è tenuto un convegno sul tema intitolato “Ricordo e buon uso della memoria”. L’incontro si è aperto con la proiezione di uno stralcio del celebre film di Roberto Benigni “La vita è bella”, vincitore di tre premi oscar. Quindi, a fare gli onori di casa ci ha pensato l’assessore alle Pari Opportunità Cettina Scaffidi, che ha sottolineato l’importanza di questa giornata. Lo stesso ha fatto, poco dopo, la preside dell’istituto comprensivo n. 2, dott.ssa Antonina Milici, che ha anche rimarcato quanto sia importante “fare”, più che “ricevere attraverso la trasmissione da altri”, per comprendere meglio gli argomenti trattati e commemorati. La parola è poi passata alla prof.ssa Anna Lo Presti, “mente” del flash mob e rappresentate dei docenti della scuola, ovviamente presenti all’evento. Il prof. Massimo Longo Adorno dell’Università degli Studi di Messina ha quindi chiuso l’interessante discussione affrontando il delicato tema dell’Olocausto nelle sue più svariate sfaccettature.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close