FOTO ARRESTO MIRABILE GIUSEPPE

Arrestato per tentato furto aggravato di carburante

FOTO ARRESTO MIRABILE GIUSEPPE
Patti –
I Carabinieri della Compagnia di Patti, intorno alle ore 19.00 di ieri, hanno ricevuto una chiamata presso il numero “112” da parte di personale della Polizia Provinciale – Dipartimento Ambiente di Messina, che segnalava la presenza sospetta di un uomo e della propria autovettura all’interno dell’area protetta “Laghetti di Marinello”.  I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Patti, giunti immediatamente sul posto ove il soggetto era stato fermato da personale della Polizia Provinciale, traevano in arresto in flagranza di reato l’uomo che, con arnesi atti allo scasso, otto contenitori di plastica da 30 litri, un tubo di gomma di circa 50 metri ed una pompa di aspirazione di liquidi elettrica, dopo aver reciso il tubo di alimentazione di gasolio del gruppo elettrogeno dell’illuminazione e ventilazione delle due gallerie autostradali “Tindari”, si accingeva ad asportare e rubare del carburante dal serbatoio di generatori di corrente, posti all’interno di una cabina elettrica la cui porta presentava evidenti segni di scasso(cabina di proprietà del Consorzio Autostrade e situata all’uscita della galleria “Tindari” dell’Autostrada A/20 Palermo-Messina).

L’uomo arrestato è: MIRABILE GIUSEPPE, nato a Calatabiano (CT), classe 1958, residente a Moio Alcantara (ME), già noto alle Forze dell’Ordine.

Il Mirabile, dopo essere stato detenuto presso la camera di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Patti su disposizione del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Patti Dottoressa Rosanna Casabona , è stato processato con rito direttissimo dinnanzi al Giudice del  Tribunale di Patti, che ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di dimora nel comune di Moio Alcantara dove l’uomo risiede.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close