IMG_184231446371512

Emozionante “Festa della Pace”

IMG_184231446371512

Torrenova – È stata una domenica diversa dalle altre e sicuramente emozionante quella trascorsa ieri a Torrenova in occasione della “Festa della Pace” (foto Patroniti), manifestazione organizzata dall’Azione Cattolica.

La festa, incentrata sul messaggio di Papa Francesco “Non più schiavi ma fratelli”, messaggio veicolato durante la giornata mondiale della pace del primo gennaio a Roma, ha riunito tantissime persone, adulti e bambini, provenienti dalle diocesi vicine, che hanno riempito gli spalti del “PalaTorre”. All’interno del palazzetto che ha ospitato la manifestazione si è respirata un’aria di serenità e fratellanza, creando il contesto giusto per festeggiare la vera essenza della festa, ossia la pace.

“Non più schiavi ma fratelli” è stato il messaggio di Papa Francesco e dalla stessa radice nasce il messaggio lanciato ieri, “Accogli e dai vita alla pace”, un messaggio che parla di fraternità, fondamento e via per la pace. «Siamo tutti figli di Dio e questo ci rende fratelli e sorelle con eguale dignità. La schiavitù colpisce a morte la fraternità universale e, quindi, la pace. La pace, infatti, si manifesta quando l’essere umano riconosce nell’altro un fratello che ha pari dignità. La schiavitù non è una piaga sociale che appartiene solo al passato, è purtroppo presente anche nel mondo attuale». Questi gli importanti significati conferiti alla “Festa della Pace” dal vescovo Zambito, messaggi esposti e trasmessi alle comunità presenti perché rappresentano i motivi principali che hanno permesso di realizzare la suddetta manifestazione.

Oltre appunto al vescovo della diocesi di Patti, Mons. Ignazio Zambito, che ha celebrato l’eucarestia, erano presenti alla manifestazione il vicario generale e assistente diocesano dell’Azione Cattolica, Mons. Giovanni Orlando, il parroco di Torrenova, don Salvatore Maurizio Provenzale, il segretario del vescovo nonché direttore dell’ufficio tecnico e dei beni culturali della diocesi, don Basilio Scalisi. Erano presenti, infine, anche l’amministrazione comunale, il sindaco Salvatore Castrovinci ed il presidente del consiglio comunale torrenovese, Massimiliano Corpina.

La manifestazione, terminata nel pomeriggio con la consegna di alcuni premi, è riuscita perfettamente raggiungendo quindi l’obiettivo prefissato, quello di creare una giornata durante la quale avrebbero regnato solo la pace e la fratellanza.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close