massimilia_fabio_2

Il comune di Brolo si costituisce parte civile

massimilia_fabio_2

Il comune di Brolo ha dato mandato al noto penalista di Sant’Agata Militello,  Massimiliano Fabio, per costituirsi parte civile, dopo che la Giunta ha autorizzato il sindaco, Irene Ricciardello, ad andare in giudizio.

La decisione, ufficializzata ieri con delibera, fa capo come noto all’indagine comunemente intesa “Mutui e appalti fantasma” pendente a carico di Carmelo Arasi+14.

Nella delibera approvata ieri si legge: “Dalle risultanze emergono irregolarità tali da suggerire la necessità che l’Ente si costituisca in giudizio, al fine di tutelare i propri interessi e le proprie ragioni ha ritenuto di doversi avvalere per tale scopo delle prestazioni professionali di un legale esterno specialista del settore, stante la particolare complessità della controversia nonché l’eccezionalità della situazione in cui il Comune di Brolo si è venuto a trovare in conseguenza del suddetto procedimento penale”.

Il Comune di Brolo, dunque, si costituirà parte civile nei confronti di n. 15 soggetti elencati nell’ Ordinanza al n.2578/13 R. Gnr, n.2085/13 Reg.Gip. Anche giudizio avverso la Cassa DD.PP. al fine di fare accertare, ritenere e dichiarare la nullità, annullabilità e/o inefficacia dei mutui contratti dal Comune di Brolo con l’istituto finanziario, i mutui sono i  nn. 4553885 , 4551305, 4545992, 4523283, 4511713, 4499066  e la conseguente e non riferibilità degli stessi al Comune di Brolo e chiedere la sospensione dei pagamenti delle rate di mutuo e la restituzione di quelle già pagate.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close