Roberto Curasì

Roberto Curasì nuovo allenatore dell’Iniziativa

Roberto Curasì

San Piero Patti – A Roberto Curasì è stata affidata la guida tecnica de L’Iniziativa San Piero Patti. Questo è quanto annunciato in giornata dal presidente Ivan Pintabona, che con i giallorossi bloccati a quota 18 punti, dopo la sconfitta maturata a Sant’Agata Militello, ha optato per una “rimodulazione dello staff tecnico” – come dichiarato – “allo scopo di scuotere l’ambiente per poter tornare ai risultati necessari per la salvezza”.     

Nel comunicare le novità, che vedranno Giuseppe Giuttari (in qualità di allenatore) e Giuseppe Pandolfino (in qualità di preparatore dei portieri) a supportare  l’attività del neo direttore tecnico, Pintabona ha esternato un lungo e sentito ringraziamento nei confronti dell’ormai ex mister Mirko Calabrese, per quanto fatto nella sua stagione e mezza di permanenza nel sodalizio giallorosso.

Curasì, poliedrico conoscitore del calcio locale, ha uno dei più ricchi curriculum del messinese, con esperienze nella conduzione tecnica, nell’attività dirigenziale di più squadre del territorio ed anche di consulenza nel settore sportivo.

“Ho voluto accettare questa scommessa” – ha detto Curasì – “perché ho sentito la voglia e la necessità di tornare sul campo a seguito di una lunga esperienza in un calcio parlato e ricco di discorsi politici di cui cominciavo ad avvertire stanchezza. Adesso, voluto qui da alcuni amici, cercherò di dare la mia impronta a questo giovane progetto, mettendo a disposizione tutte quelle che sono le mie competenze.” 

Storico giocatore dell’NFC Orlandina, ha allenato l’AS Capo D’Orlando essendone anche presidente. Guidate poi  Torrenovese,  Sfarandina,  Piana Brolo, la stessa Orlandina ed il Due Torri nel campionato di Eccellenza, l’Orlandia ’97 nella serie A2 del campionato calcistico femminile, lascia la panchina per occuparsi del settore giovanile del Rocca Di Caprileone e, subito dopo, entrare nella dirigenza dell’NFC Orlandina oggi sull’orlo del baratro nel campionato di serie D. In aperto scontro con Romagnoli, vivrà pochi giorni da vice dell’ex presidente De Benedictis, lasciando il proprio incarico il 13 novembre scorso in polemica anche con l’imprenditore campano.  Con la sua ASD Global Soccer, è un consulente nel campo del marketing, della progettazione e dell’informazione sportiva.

Quanto a mister Calabrese sono queste le parole di Pintabona: “Mirko è stato l’artefice di due stagioni di enorme crescita per la nostra società, grazie a lui si è sfiorata la vittoria dello scorso campionato, riuscendo nel programmare questo che è il nostro primo in Promozione. E’ dunque ovvio che si prenda questa decisione con profondo rammarico, ma non sempre i risultati corrispondono all’impegno profuso. Non finiremo mai di ringraziare Mirko per quanto fatto per la nostra società e per l’estrema correttezza e disponibilità che in questi anni ha accompagnato ogni momento passato insieme, un amico fraterno, una persona unica per il quale nutro sincera ed inalterata stima”.

L’Iniziativa, attualmente 12esima nel girone B di Promozione e con sopra ben tre squadre in una distanza di due punti, affronterà domenica in casa il fanalino di coda Montemaggiore.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close