orlandia_cosenza_pp

ORLANDIA: VINCE CON UN SECCO 3 A 0 A BAGHERIA. SUPER MANZELLA


Tra le luci artificiali per l’insolito inizio gara alle 18, l’Orlandia ’97 si aggiudica con un secco 0-3 il derby siciliano contro le Aquile Bagheria. La squadra di Roberto Curasì non stecca la prima prova di maturità e con la quinta vittoria consecutiva si attesta da sola al secondo posto in classifica a cinque punti dal Napoli, oggi ferma per il turno di riposo. La cronaca della partita comincia al 6’ con l’azione veloce di Piera Manzella che conquista palla e va al tiro fuori di un soffio. L’attaccante
palermitana sente l’aria di derby e gioca con l’argento vivo addosso. E’ lei la spina nel fianco della difesa avversaria con la solita generosità e classe. Al 15’ arriva il vantaggio paladino, Manzella calcia una splendida punizione dai venti metri, la  palla sbatte sul palo e sulla ribattuta si avventa Maria Cusmà Piccione per il comodo appoggio in rete. Sbloccato il risultato la squadra prende più fiducia. Le Aquile tentano di reagire, ma solo con i lanci lunghi di Jenny Piro, nel ruolo di regista difensiva, spesso sulla sinistra per la veloce Ficarotta. La partita è in pieno controllo ma al 35’ le Aquile hanno l’occasione di pareggiare con il rigore fischiato dall’arbitro per il fallo in area di Fiocco. Dal dischetto Maria Varia colpisce il palo a
portiere spiazzato. Un pizzico di buona sorte per l’Orlandia’97, ma da qui in poi per la difesa orlandina non ci saranno più pericoli. Nell’intervallo Mister Curasì chiede qualcosa in più e di chiudere la partita. Piera Manzella non perde tempo e già dopo un minuto dalla ripresa porta il punteggio sul 2-0 con un gran tiro dal vertice destro dell’area di rigore. Le Aquile portano il baricentro del gioco più avanti, ma l’organizzazione paladina riesce a tamponare sul nascere qualunque tentativo, fatto soprattutto di sporadiche azioni individuali. Intanto si accende l’estro di Alessia Cianci; al 50’ Manzella serve benissimo l’attaccante romana che sola davanti a Scozzari calcia alto. La stessa azione si ripete al 60’ ma stavolta Cianci con freddezza piazza la palla del 0-3. Con questa rete rimpingua il bottino di nove reti realizzate.  L’Orlandia’97 potrebbe arrotondare subito con la stessa Cianci fermata però dal portiere in uscita. Anche se la vittoria è sicura, la squadra paladina non abbassa la concentrazione e si fa pericolosa ancora con Manzella, in particolare stato di motivazione e forma. Nonostante la squillante vittoria Mister Curasì si dimostra ancora non troppo soddisfatto della prestazione: dobbiamo dare maggiore continuità alla circolazione di palla e stare più attenti nei dettagli, per il resto la squadra è in piena crescita.. Domenica al Ciccino Micale arriva la Res Roma, per una sfida da alta classifica.

Orlandia’97 – Aquile Bagheria Mercatori:15’Cusmà, 46’ Manzella, 60’Cianci

Aquile: Scozzari, Ficano, Ficarotta, Bassano, Settecasi, Ravvolgi, Gammicchia, Piro, Corsale, Varia, De Simone A disposizione: Fricano, Spanò, Bruno, Raso, Leoni, Scardelli, Tantillo

Orlandia’97: Impoco, Giuffrida, Radici, Cusmà (76’ Coletta), Fiocco, Soro, Morello, Cianci ( 86’ Zodda) Lazzara, Sardu, Manzella. A disposizione: Vitale, Spinella, Zodda

Addetto Stampa Simone Fogliani

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close