brolo5

Accordo in Prefettura, ossigeno alle casse comunali

brolo5

Brolo – Grazie ad un accordo tra l’Unicredit che funge da Tesoreria Comunale,  l’amministrazione comunale brolese ha modo di operare per i primi mesi del 2015. Questo è il primo risultato raggiunto sotto l’occhio vigile e attento dei delegati della Banca d’Italia, che erano stati convocati anche a quest’incontro di ieri pomeriggio in Prefettura a Messina.

Irene Ricciardello ha ringraziato immediatamente per la disponibilità e le sensibilità dimostrate da sua eccellenza il Prefetto Trotta, ed anche i funzionari bancari che consapevoli delle problematiche che stanno  investendo il paese di Brolo e la sua amministrazione, hanno dato le giuste direttive atte a non penalizzare oltremisura la vita sociale, economica e amministrativa del paese.  Tutto potrebbe normalizzarsi nei prossimi giorni a partire dal pagamento di mandati e fatture ai fornitori, per finire agli emolumenti del 2015 ai dipendenti , ma anche in prospettiva buone nuove per gli stessi Precari.

Sotto questo profilo, già ieri, i dipendenti comunali avevano avuto pagato il mese di novembre ed ora sperano nell’arrivo della tredicesima tra Natale e Capo d’Anno.

Per il sindaco c’è l’impegno di accelerare le procedure per definire, tra bilanci mancati e quelli previsionali futuri, gli atti contabili le procedure amministrative per poter serenamente – fatta chiarezza sui reali conti del comune – andare avanti.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close