polizia stato

Ricettazione e maltrattamento animali, denunciati due pregiudicati

polizia stato

Sant’Agata di Militello – La scorsa domenica, gli agenti del Commissariato P. S. di Sant’Agata di Militello hanno sequestrato venticinque capretti macellati clandestinamente ed un agnellino vivo tenuto in condizioni di maltrattamento (legato per le quattro zampe) trovati a bordo di un veicolo.

Nel corso di mirati servizi sono stati eseguiti diversi controlli su mezzi adibiti al trasporto di alimenti e di animali. Durante uno di questi controlli, i poliziotti del Commissariato unitamente ad una pattuglia della Polizia Stradale di Sant’Agata di Militello hanno bloccato un veicolo condotto da due noti pregiudicati, accertando che gli stessi detenevano nel cassone del mezzo, occultati all’interno di sacchi per la raccolta dei rifiuti, venticinque capretti macellati clandestinamente.

Dai successivi accertamenti si è appurato che i capretti, oltre ad essere di provenienza ignota, privi di alcuna tracciabilità, identificazione, marchio e controllo sanitario, sono risultati macellati in luoghi non idonei e senza alcuna precauzione igienico sanitaria.

Gli animali, sottoposti successivamente ad ispezione sanitaria da personale del servizio veterinario dell’ASP di Sant’Agata Militello, sono stati dichiarati non idonei al consumo umano.

Sono, quindi, scattate per i due fermati le denunce in stato di libertà per ricettazione, poiché i responsabili non sono stati in grado di dimostrare la proprietà degli stessi, per macellazione clandestina, per detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione e infine per maltrattamento di animali.

Il tempestivo e professionale controllo esperito dagli agenti ha consentito di impedire che tutti quegli animali sottoposti a sequestro penale potessero entrare nella filiera alimentare.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close