Ambulanza

Incidente A/20: Omicidio colposo ed omissione di soccorso

Ambulanza
Villafranca – 
L’autore del tragico incidente che ieri mattina, alle 06.30 circa, al km 9,700 della tangenziale A20, ha causato la morte del cinquantacinquenne messinese Nicola Tavilla, è stato rintracciato ed arrestato dagli agenti della Sezione di Polizia Stradale di Messina poche ore dopo, alle 09.00 circa, presso l’area di servizio nei pressi dello svincolo di Tremestieri.

Si tratta di un trentanovenne originario di Putignano (Ba), le cui ricerche sono state immediatamente avviate dopo l’incidente dalla Polizia con controlli presso i punti d’imbarco, i lavaggi industriali ed infine proprio presso le aree di sosta.

Il tir, alla cui guida, secondo i rilievi e la ricostruzione dei fatti effettuati, il trentanovenne ha tamponato, travolto ed arrotato la vittima, presenta evidenti segni dell’impatto nella parte frontale con tracce compatibili con il sinistro mortale.

Inoltre, dalla documentazione acquisita, è emerso che le ore di guida del conducente, effettuate nelle ultime 24 ore, vanno ben oltre i limiti consentiti dal codice della strada. Sono state infine accertate ulteriori irregolarità in merito l’efficienza del mezzo pertanto posto sotto sequestro così come il motociclo a bordo del quale viaggiava la vittima.

Dopo l’arresto, i poliziotti, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, hanno trasferito il camionista presso la Casa Circondariale di Gazzi. Dovrà rispondere di omicidio colposo ed omissione di soccorso.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close