DSCN20051 (1)

In attesa della sfiducia, Sindaco revoca incarico agli Assessori

DSCN20051 (1)

Mirto – A tre giorni dall’attesissima Seduta Consiliare, in cui si dovrà discutere la mozione di sfiducia nei confronti del Sindaco Giuseppe Lanaro, sono stati revocati gli incarichi ai quatto Assessori Comunali. Infatti il primo cittadino di Mirto, con la Determina Sindacale n. 7 del 12/12/2014, ha deciso di azzerare la Giunta motivando la sua scelta.

Questo il documento ufficiale del Sindaco:

– considerato che l’Articolo 12 della Legge Regionale 7/1992 e sue modifiche ed integrazioni prevede che “il Sindaco può, in ogni tempo, revocare uno o più componenti della Giunta: In tal caso egli deve, entro sette giorni, fornire al Consiglio Comunale circostanziata relazione sulle ragioni del provvedimento, sulla quale lo stesso Consiglio può esprimere valutazioni. Contemporaneamente alla revoca, il Sindaco provvede alla nomina dei nuovi Assessori”;

– considerato che nelle ipotesi in cui si intende ricorrere all’istituto della revoca, di cui al precedente capoverso il Sindaco può enunciare i più ampi apprezzamenti di fatto e le più ampie valutazioni di opportunità politico-amministrative rimessigli in via esclusiva;

– considerato altresì che le attuali condizioni di criticità, che parte del Consiglio Comunale evidenzia nei confronti del Sindaco;

– considerato che la mozione di sfiducia, avanzata da parte di alcuni Consiglieri, potrebbe inevitabilmente mettere in discussione l’ottimo impegno e i risultati raggiunti dalla mia Giunta;

– dato atto che la valutazione politico-amministrativa è rimessa al Sindaco, cui compete ogni e qualsivoglia competenza in materia e a cui spetta l’autonoma scelta dei componenti della Giunta Municipale;

– ritenuto che:

.- ormai da più di due mesi la crisi politica all’interno di tutta la maggioranza, culminata nella richiesta di mozione al Sindaco, ha portato alla paralisi di qualsiasi azione amministrativa degli Assessori, rendendo vane l’entusiasmo e l’abnegazione che hanno dedicato in questi anni alle problematiche dei cittadini mirtesi;

– tale impegno profuso con onestà e fedeltà non può essere vanificato e sperperato, ma va protetto e non può essere messo in discussione da una crisi politica non generata da loro;

– in questo contesto, è mio preciso dovere sottrarre dal giudizio iniquo i miei Assessori da coloro, che fanno della politica una battaglia personale, senza considerare l’operato prezioso che hanno dedicato a questo Comune.

Il Sindaco per tutte queste motivazioni determina:

– di revocare a Massimo Calà l’incarico di Assessore con delega a Vice Sindaco della Giunta Comunale di Mirto;

– di revocare a Giulia Raffiti l’incarico di Assessore della Giunta Comunale;

– di revocare a Calogero Destro Fiore l’incarico di Assessore della Giunta Comunale;

– di revocare a Gianni Ignazio Valerì l’incarico di Assessore della Giunta Comunale.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close